Martedì, 18 Maggio 2021
Cultura Centro Storico / Piazza Invrea

Osteria le Colonne: nuovo locale all'interno di palazzo Squarciafico

Il palazzo fu edificato nel 1565. Osteria le Colonne deve il proprio nome alla presenza all'interno del locale di tredici colonne. Apertura fissata per venerdì 25 gennaio 2019

Unire arte e cultura con divertimento e gastronomia. È questa la sintesi che propone il nuovo ristorante Osteria le Colonne all'interno di palazzo Squarciafico in piazza Invrea 3R, uno dei palazzi dei Rolli. L'apertura è fissata per venerdì 25 gennaio 2019.

Il locale è rimasto chiuso qualche anno. «Abbiamo fatto dei lavori - dichiara Antonio, uno dei soci - per riportare al suo originario splendore un locale che a livello architettonico è unico. Palazzo Squarciafico è un palazzo del 1500 che ingloba una torre medioevale. Ha un valore storico e architettonico inestimabile».

«L'Osteria le Colonne vuole essere un luogo dove si ha la possibilità di sperimentare una dimensione priva dell'illusione dello scorrere del tempo, dove è possibile vivere in una successione di 'adesso', assaporando piatti della tradizione e non», spiega ancora Antonio.

Palazzo Squarciafico fu edificato nel 1565 su preesistente palazzo medioevale di cui ingloba tuttora la torre. Un tempo il locale era utilizzato come cisterne del palazzo, e secondo alcune fonti, anche come stalla. Successivamente, per un certo periodo, insieme a tutto il resto del palazzo, sembrerebbe essere stato convertito in casa di piacere per facoltosi clienti. I fregi del batacchio posto all'ingresso principale del palazzo sembrerebbero confermare tale versione.

Osteria le Colonne deve il proprio nome alla presenza all'interno del locale di tredici colonne in pietra di finale e in marmo con capitelli tardo gotici. Questo storico locale, anticamente conosciuto sotto altro nome, nasce grazie al lavoro e impiegno dei quattro soci: Vittorio, Michele e Ignacio, tre chef con importanti esperienze alle spalle e Antonio che ha deciso di cambiare radicalmente tutto ed entrare nel mondo della ristorazione.

L'offerta culinaria è un dittico di innovazione e tradizione, previste anche delle crudités. Il locale resta aperto tutti i giorni a pranzo (dalle 12 alle 14.30) e a cena (dalle 19 alle 22.30).

L'ultimo lavoro di Marina Profumo, artista genovese, sarà permanentemente esposto nel locale. Si tratta di un trittico che prende in considerazione tre aspetti: il luogo dove si trova il locale, nel cuore della vecchia Genova; il palazzo dove è ubicato il locale (Palazzo Squarciafico); l'impronta che i proprietari intendono dare all'osteria, un connubio di sapori tradizionali e innovativi.

Profumo spiega che per la realizzazione del trittico si è focalizzata sulla città, sulla sua storia antica e sul suo continuo essere e divenire. Ha anche ideato una base su cui riportare le immagini diversa dal quadro solito, creando una pseudo scultura che simula antichi affreschi e reperti un po' scrostati. Per mantenere l'idea dell'antico ha inserito velieri che ormai fanno parte della storia passata. Per riportare le opere al presente ha inserito la riproduzione della facciata della Cattedrale, a due passi dal locale Le Colonne, con, in primo piano, il leone di marmo che guarda verso il mare dove tra velieri antichi e vele senza tempo, spicca la Lanterna, simbolo di Genova ieri come oggi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Osteria le Colonne: nuovo locale all'interno di palazzo Squarciafico

GenovaToday è in caricamento