Arte e gourmet con "Nutri-menti" al Museo dell'Accademia Ligustica

Terzo appuntamento di “Nutri-menti. Il gusto dell’arte”, il programma di degustazioni tra arte e cucina, menù e ricette di capolavori per veri gourmet d’arte. Sabato 10 ottobre alle ore 16, presso il Museo dell’Accademia Ligustica, saranno protagoniste la grande pittura cinquecentesca di Luca Cambiaso, raccontata da Lauro Magnani (Università di Genova), e le suggestive metafore “culinarie” di Roberto Longhi.

La “farinata”, citata dal famoso critico per indicare una tonalità prevalente nelle stesure pittoriche di Cambiaso, sarà lo spunto per I Tre Merli Ristorante Porto Antico che proporrà al pubblico una particolare elaborazione, in accordo con la filosofia Genova-Liguria Gourmet, che rivaluta la tradizione tramandata dalle antiche “Sciamadde” genovesi. In omaggio all’attività di Cambiaso all’Escorial, un vino spagnolo accompagnerà la degustazione.

È gradita la prenotazione, posti limitati: tel. 010.3726025 – biglietteriagam@comune.genova.it
ingresso € 5, ridotto € 3

LA CONFERENZA

Roberto Longhi sintetizzava con una serie di efficacissime espressioni la sua visione di Luca Cambiaso nel contesto dei termini di “manierismo e controriforma”. Curiosamente è con una metafora che evoca una delle specialità della cucina genovese, la farinata, che il critico affronta cromie, stesure e tecnica della pittura dell’artista genovese. Da quelle considerazioni, rapportandole anche ai dipinti del maestro genovese conservati presso l’Accademia Ligustica, si vuol partire per restituire la pittura di Cambiaso.

LA DEGUSTAZIONE

Ambasciatore del gusto genovese e italiano nel mondo, il Gruppo I Tre Merli rivaluta la tradizione tramandata dalle antiche “Sciamadde” genovesi. All’interno della rassegna “Nutri-Menti Il Gusto dell’Arte”, offre al pubblico gli antichi sapori della cucina del territorio e, quindi, l’antica farinata di ceci alla genovese con spuma di baccalà e olive taggiasche, spuma di salsa verde e acciughe camogline sotto sale; e per chiudere con una note dolce e speziata il cestino con crema chantilly alla cannella e mele caramellate. Verrà servito il vino spagnolo Montilla Moriles Don PX (100% Pedro Ximenes) Bodegas Toro Albalà.

Il programma delle conferenze proseguirà fino a dicembre in quattro musei diversi – Accademia, Luxoro, Raccolte Frugone e Galleria d’arte moderna. Il ciclo fa parte della rassegna “Nutrirsi d’arte, nutrirsi di storia, Cibo, ambiente, creatività nei Musei genovesi”, il programma di eventi con i quali i Musei di Genova accompagnano l’Expo 2015, ed è organizzato grazie alla collaborazione di: I Tre Merli Ristorante Porto Antico, Genova; Ristorante Portoprego, Camogli; Gran Ristoro Caffè, Genova; Douce Pâtisserie Café; gli Chef Massimiliano Deriu e Gianni Zerega; Villa Sandi Vini.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "Loving books": dialoghi di libri e sui libri, l'iniziativa della Biblioteca Universitaria di Genova

    • Gratis
    • dal 17 marzo al 23 giugno 2021
    • Internet
  • Let it Be(atles): storia, musica ed evoluzioni di una band iconica

    • dal 7 aprile al 12 maggio 2021
    • Internet
  • Le grandi epidemie nella storia della medicina e della letteratura: l'incontro degli Amici del Museo Doria

    • solo oggi
    • Gratis
    • 6 maggio 2021

I più visti

  • Cinema aperti con il nuovo film di Woody Allen dal 6 maggio nelle migliori sale di Genova

    • dal 6 al 31 maggio 2021
    • Genova
  • StraWoman: la Festa della Mamma si celebra con una grande corsa collettiva

    • oggi e domani
    • dal 8 al 9 maggio 2021
  • L'Azalea della Ricerca in piazza a Genova per la Festa della Mamma: il ricavato all'Airc

    • solo domani
    • 9 maggio 2021
  • Chiavari in Fiore: la 18esima edizione della mostra-mercato torna a maggio

    • Gratis
    • dal 15 al 16 maggio 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    GenovaToday è in caricamento