menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lanterna 2.0, una raccolta fondi per regalare il Wi-Fi al simbolo della Superba

Il progetto di crowdfunding è nato su iniziativa di Open Genova e dei Giovani Urbanisti della Fondazione Labò: lo scopo è incrementare l'offerta turistica regalando al parco e al monumento un accesso a Internet gratuito

Svolta hi-tech per la Lanterna, storico simbolo della Superba, che grazie al contributo dei cittadini - e non solo - potrebbe presto essere dotata di una rete Wi-Fi con un segnale in grado di estendersi agli oltre 1000 mq di parco che la circonda: è il progetto messo a punto da Open Genova, associazione finalizzata alla promozione dell’innovazione digitale, in collaborazione con i Giovani Urbanisti della Fondazione Labò, che dal 2014 si occupano della gestione e della manutenzione del monumento, del museo che è stato istituito al suo interno e della lunga passeggiata

Lo scopo è raccogliere attraverso WindForFund, la piattaforma crowdfunding di Wind e DeRev, abbastanza fondi per dotare la Lanterna di un accesso Internet gratuito a disposizione di tutti i visitatori, in un’ottica di rilancio e riqualificazione turistica: obiettivo finale il raggiungimento di 5.000 euro, necessari per installare l’impianto e far arrivare la rete nella biglietteria, nella sala conferenze e nel parco esterno con donazioni libere che possono essere effettuate online a questo link.

In base alla somma versata, i donatori riceveranno "ricompense" a tema che vanno da un biglietto omaggio per visitare la Lanterna (chi dona almeno 10 euro), a un tour della città (minimo 50 euro), a una cena a base di pesce in un ristorante del centro storico (per donazioni di almeno 100 euro), arrivando sino all’incisione del nome sulla targa che indicherà la presenza del WiFi affisso all’interno del parco, riservato ai più generosi.

«Il progetto di dotare il complesso monumentale della Lanterna di Genova di connessione Wi-Fi è un altro tassello necessario per offrire al visitatore un’esperienza di fruizione più completa e rientra nell’iniziativa “Insieme per la Lanterna”, che con successo in questi primi due anni ha visto importanti adesioni a sostegno del monumento e riavvicinato la città stessa al proprio simbolo - ha fatto sapere Andrea De Caro dei Giovani Urbanisti della Fondazione Labò – Ma non solo, il servizio costituirà anche la piattaforma su cui potrà appoggiarsi un nuovo servizio di guida interattiva tramite app, attualmente in elaborazione, che integrerà e migliorerà ulteriormente l’offerta del monumento”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Invasione di pappagallini, il Comune lancia censimento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento