rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cultura

Da Genova a Tokyo: il Gimyf racconta la classica al cinema attraverso un’incisione musicale internazionale

Il M° Lorenzo Tazzieri, direttore del Genoa International Music Youth Festival, è a capo del progetto musicale commissionato dalla casa discografica giapponese Sound Innovation che ripropone alcuni dei brani più celebri del repertorio operistico entrati nella cultura popolare. Per la registrazione coinvolta la Savaria Symphony orchestra ungherese

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

Genova, 24 febbraio 2021 – Genova e l’Italia protagoniste mondiali della Classica. Parte dal capoluogo ligure, infatti, il progetto musicale “La Classica al cinema” frutto della collaborazione internazionale tra Giappone, Italia e Ungheria. L’incisione è stata ultimata in questi giorni a Szombathely, nel paese magiaro, dove circa 50 musicisti hanno potuto portare a termine le registrazioni nel rispetto delle restrizioni sanitarie in condizioni di massima sicurezza. A dirigerli M° Lorenzo Tazzieri, fra i giovani direttori italiani più conosciuti e apprezzati all’estero che ha guidato l’orchestra ungherese Savaria Symphony nell’esecuzione di 12 brani del repertorio tardo romantico. Tra questi alcuni capolavori del patrimonio operistico entrati di diritto nella cultura popolare e che sono stati utilizzati o che hanno ispirato film e canzoni dell’universo pop: dall’Intermezzo di Cavalleria Rusticana, celebre colonna sonora de Il Padrino III e di Toro Scatenato, all’intermezzo del Manon Lescaut di Puccini, a cui John Williams sembra si sia ispirato per il famoso tema di Star Wars, fino all’Intermezzo di Pagliacci di Leoncavallo, brano omaggiato da Freddie Mercury in una delle sue cazoni più amate “It’s a hard life”. L’obiettivo del progetto “La Classica al cinema”, commissionato dalla casa discrografica giapponese Sound Innovation e che sarà disponibile sulla piattaforma Zeromize per il pubblico nipponico, è quello di fare della musica classica un ponte fra le diverse culture attraverso una prestigiosa sinergia internazionale che ha messo in collaborazione alcuni dei talenti più cristallini del mondo operistico. Una filosofia che si sposa perfettamente con le ambizioni del M° Tazzieri e del suo Genoa International Music Youth Festival, il più importante festival giovanile di musica classica in Italia organizzato in collaborazione con il Comune di Genova, vero e proprio punto di incontro e laboratorio di sperimentazione tra musica, cultura e giovani talenti provenienti da ogni angolo del mondo. “Non ho mai avuto nella mia carriera uno stop così lungo – racconta il M° Tazzieri – dopo un anno finalmente varchiamo di nuovo le frontiere e lo facciamo con un progetto internazionale per tornare a far parlare fra loro popoli e culture. Con ‘La Classica al cinema’ portiamo la creatività culturale italiana in un paese come il Giappone amante della bellezza e della buona musica. Il disco propone un repertorio selezionato di Intermezzi e Preludi fra i più famosi del tardo Ottocento che ognuno di noi ha sentito almeno una volta per la popolarità che hanno raggiunto: colonne sonore per colossal hollywoodiani, motivi che hanno ispirato celebri canzoni o temi per alcuni noti spot pubblicitari: un repertorio classico che emoziona anche il grande pubblico.” Info su: gimyf.it Fb: GIMYFestival Ig: gimyf2021

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Genova a Tokyo: il Gimyf racconta la classica al cinema attraverso un’incisione musicale internazionale

GenovaToday è in caricamento