Cultura

Genova finisce su "Topolino" (e non è la prima volta)

L'avventura più celebre ambientata a Genova è quella di "Paperin Pestello" nel 1992

Una delle vignette pubblicate su Facebook dal sindaco di Genova Marco Bucci

Il porto, il mare, e soprattutto la Lanterna e il Matitone sono inconfondibili: è proprio la città di Genova quella rappresentata sulle pagine dell'ultimo numero di "Topolino", il celebre fumetto Disney. La Superba è protagonista di un'avventura che vede protagonista Paperon De' Paperoni insieme al fido Battista, a Paperoga e ai nipotini Qui, Quo e Qua.

A svelarlo, con un post su Facebook, il sindaco Marco Bucci: «Anche Zio Paperone sbarca a Genova con tutta la famiglia per godere delle bellezze della nostra città. Bella sorpresa trovarci protagonisti sulle pagine di "Topolino"!».

Non è un caso se per l'avventura ambientata a Genova, e disegnata da Marco Mazzarello, è stato scelto proprio Paperon De' Papreoni, che esordisce per di più con una delle sue massime preferite, ovvero «il tempo è denaro». Da sempre infatti, secondo la tradizione, c'è una scherzosa affinità tra i genovesi e il papero più ricco del mondo, basata sull'avarizia. Pardon, sulla "parsimonia" come direbbe lo stesso Paperone.

E non è nemmeno la prima volta che Genova viene omaggiata dagli autori del famoso magazine: l'avventura più celebre è quella di "Paperin Pestello e la via delle Indie" di Giulio Chierchini e Sandra Verda, pubblicata sempre su "Topolino" nel 1992 per omaggiare l'anniversario del viaggio di Cristoforo Colombo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genova finisce su "Topolino" (e non è la prima volta)

GenovaToday è in caricamento