Teatro Stabile, Davide Livermore è il nuovo direttore artistico

Classe 1966, torinese, Livermore prende il posto di Angelo Pastore: regista di fama internazionale, attivo sia nell’ambito della lirica sia della prosa, ha lavorato nei principali teatri italiani

Davide Livermore è il nuovo direttore del Teatro Stabile di Genova. A eleggerlo, il consiglio di amministrazione del teatro che due anni fa è diventato nazionale.

Classe 1966, torinese, Livermore prende il posto di Angelo Pastore: regista di fama internazionale, attivo sia nell’ambito della lirica sia della prosa, ha lavorato nei principali teatri italiani oltre che per numerose istituzioni culturali straniere, da Seoul a Philadelphia, da Mosca a Bilbao. Dal 2015 al 2017 è stato direttore del Palau de les Arts Reina Sofía di Valencia.

Tra i suoi lavori più recenti, la regia dello spettacolo “Elena” di Euripide, presentato lo scorso maggio al Teatro Greco di Siracusa. Il prossimo 7 dicembre Davide Livermore aprirà la stagione del Teatro della Scala con la regia della “Tosca” di Puccini. Nella passata stagione aveva curato la messa in scena dello spettacolo inaugurale della Scala, “Attila” di Verdi.

«Condividiamo e sosteniamo il cda nella scelta effettuata, lungimirante e coraggiosa- hanno detto, in una nota unitaria, gli assessori alla Cultura di Regione Liguria e Comune di Genova, Ilaria Cavo e Barbara Grosso - due anni dopo che il Teatro Stabile e' diventato nazionale, grazie all'intelligente conduzione di Angelo Pastore, era necessaria una svolta netta che desse identità artistica al nostro teatro. In questo senso, la scelta di Davide Livermore e' stata un colpo d'ala».

«Livermore - ha aggiunto Grosso - è una figura di grande spessore e competenza che ha lavorato per i principali teatri italiani e stranieri e che saprà imprimere nuove energie e allargare sempre più il successo del Teatro non solo sul territorio nazionale, ma anche fuori».

I due assessori hanno quindi ringraziato Angelo Pastore «per il lavoro svolto in questi anni che ha permesso al Teatro Stabile di diventare teatro di Genova e  nazionale, in grado di ambire ora a un palcoscenico internazionale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoranti di Genova proposti dalla Guida Michelin 2020

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

  • Pentema diventa un set per il film "Mondi Paralleli"

  • Coronavirus, Viale: «Negativi i test sulle persone esaminate al San Martino»

  • Coronavirus, le disposizioni di Trenitalia: «Rimborso in bonus a chi rinuncia al viaggio»

Torna su
GenovaToday è in caricamento