menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Genova iniziate le riprese di "Gocce di luce", corto sul lockdown

Un ragazzino, guardando dalla finestra la cameretta di fronte, si incuriosisce ad osservare le quotidianità di una ragazzina che abita nella palazzina davanti

Ciak si gira a Genova, dove, dal 6 luglio, sono iniziate le riprese del cortometraggio "Gocce di luce" di Silvia Monga, con Giorgio Biavati, Simona Garbarino e Beppe Carletti (Nomadi).

Il corto, di valenza sociale, è incentrato sull'esperienza del lockdown: nel periodo del Covid 19, anche a Genova si respira un inquietante silenzio nelle strade e nelle varie abitazioni.

Un ragazzino che vive con il nonno e il fratello, in attesa che ritorni la madre, guardando dalla finestra la cameretta di fronte, si incuriosisce ad osservare le quotidianità di una ragazzina che abita nella palazzina davanti.

Piccoli dettagli che lo faranno innamorare di lei, e neppure un avvenimento importante e doloroso cambierà i sentimenti verso la ragazza.

La regista e sceneggiatrice, Silvia Monga, conosciuta per aver girato a Genova diversi corti e lungometraggi (tra i quali Dreams il calore dei sogni (proprio da questi giorni visibile su Prime Video e Chili), 80 voglia di te, I colori dell'amore, Scritte sulla sabbia, Un fidanzato modello, Un antico manoscritto), questa volta ha voluto scrivere e dirigere un cortometraggio sociale sul periodo Covid e sulla disabilità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Dati positivi, oggi saremmo in zona gialla»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento