Coronavirus, 14 artisti liguri in campo per riproporre "Gli Angeli" di Vasco Rossi

Una canzone per ringraziare e rispettare l’operato di tutti coloro che, prestando il proprio lavoro, rischiano quotidianamente la propria vita

Photo credits: Fb@Vladi dei Trilli

«Quello che si prova, Non si può spiegare qui. Hai una sorpresa, Che neanche te lo immagini»: cosi inizia la famosa canzone di Vasco Rossi, parole che sembrano descrivere perfettamente lo stato d'animo di questo difficilissimo momento che tutto il mondo - e così anche la Liguria - sta vivendo. Valori come la solidarietà, il rispetto per gli altri, l'importanza delle piccole cose, che durante la quarantena sembrano acquisire un nuovo significato e si spera anche più forte. 

La musica anche in questo periodo non è mai mancata, anzi, i musicisti dalle lore abitazioni, dai loro balconi hanno fatto sentire le loro note ricordando che la musica è di tutti, che unisce anche a distanza e niente può spegnerla. Ed è proprio per queste motivazioni, con il solo scopo di unirsi in un'unica voce, che un gruppo di musicisti liguri che nella loro quotidianità fanno musica per lavoro e passione hanno risposto alla chiamata di Vladi, leader dei Trilli e del musicista Roberto Caminito avallati dal significativo contribuito di Max Campioni doppiamente coinvolto sia come musicista che come operatore sanitario direttamente impegnato nell'emergenza Covid19 presso l'ospedale Evangelico di Genova Voltri. 

«Abbiamo preso spunto dalla canzone "Gli Angeli", brano molto significativo di Vasco Rossi - racconta Vladimiro "Vladi" Zullo, leader dei Trilli - con lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica ad assumere un comportamento più rispettoso nei confronti degli altri, ma anche a rispettare l’operato di tutti coloro che, prestando le proprie competenze lavorative al servizio della comunità, ci insegnano valori fondamentali, rischiando quotidianamente la propria vita per salvare quella del prossimo. Il nostro pensiero va anche a tutti coloro che a causa di questa terribile malattia ci hanno lasciato prematuramente. Confidiamo nel supporto di tutti e nella massima condivisione di questo progetto che nasce senza alcuna pretesa, nessuno cerca visibilità o guadagno, quello che ci contraddistingue è il fatto di usare lo stesso linguaggio per arrivare al cuore delle persone, la musica, e abbiamo deciso di usarlo anche in questa occasione sperando di scaldare le anime dei Liguri e di tutti quelli che avranno voglia di ascoltare e guardare il video» 

Il videoclip uscirà martedì 7 aprile alle ore 18 sulla pagina Facebook "Le note di Genova" e sarà condiviso su tutte le bacheche degli artisti, con l'invito anche per i cittadini di passare parola e farlo girare.

Questi i nomi dei 14 artisti liguri coinvolti: Max Campioni, Alberto Marafioti, Alessandro De Muro, Ettore Marino, Fabrizio Salvini, Davide De Muro, Vladimiro Zullo, Alberto Debenedetti (Bobby Soul), Roberto Caminito, Alessandro Larosa, Elisabetta Rondanina, Stephanie Niceforo, Davide Icardi, Andrea Di Marco, Valentina Canziani, Manuel Cossu, Pino Solari e Roberto Tiranti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • È arrivata la neve: le foto

  • Antiche tradizioni: cos'è il "ragno genovese"?

  • Covid, Toti propone la "zona bianca”. E sul Natale: «Più libertà e qualche sacrificio dopo»

Torna su
GenovaToday è in caricamento