menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arte e quarantena: Musei di Strada Nuova, così le opere d'arte più belle prendono vita

I musei aderiscono alla challenge del Getty Museum, e invitano le persone a riprodurre le opere d'arte più belle, e a postare il risultato su Instagram

L'arte prende vita anche a Genova, con i Musei di Strada Nuova che aderiscono alla sfida promossa dal Getty Museum di Los Angeles.

L'iniziativa nasce per riscoprire la cultura anche in casa, ai tempi del coronavirus, ingegnandosi a ricreare dal vivo il proprio dipinto preferito: insomma, un modo creativo per passare le lunghe giornate confinati tra le mura domestiche.

Nella fotografia in copertina, condivisa sulla pagina dei Musei di Strada Nuova su Instagram, un'interpretazione del dipinto di Mathias Stomer, "Salomé con la testa del Battista" conservato a Palazzo Bianco, a cura di @alessandra.patrone.5.

Il gioco consiste nel riprodurre il più fedelmente possibile un dipinto, postando poi la propria foto e quella dell'originale, taggando @gettymuseum (e anche i @museidistradanuovagenova, in questo caso) e utilizzando gli hashtag #betweenartandquarantine e #tussenkunstquarantaine.

Nei giorni scorsi, sempre per quanto riguarda i capolavori esposti a Genova, i Musei di Strada Nuova hanno ripostato anche una riproduzione della Maddalena Penitente di Antonio Canova (che si trova a Palazzo Tursi) a cura dell'utente @elisa_o_ . Un po' di occhio nei confronti dei dettagli, creatività e fantasia, ed ecco come riprodurre un'opera d'arte anche stando in casa.

getty museum musei strada nuova 2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Dati positivi, oggi saremmo in zona gialla»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento