rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cultura Centro Storico / Vico del Campanile delle Vigne

Genova insolita e segreta, la colonna miracolosa nella basilica delle Vigne

Alla Madonna della Colonna e del Latte ci si rivolgeva, ieri come oggi, per propiziare una nascita per sé o per altri, per proteggere la gravidanza da eventuali problemi e per ringraziare dopo il parto

Grazie alla collaborazione con edizioni Jonglez, tornano gli approfondimenti dedicati agli angoli meno conosciuti della città, ma ricchi di fascino.

La colonna miracolosa nella basilica delle Vigne. Bavaglini e coccarde per nascite felici

Tra il primo e il secondo altare della navata destra della basilica di Santa Maria delle Vigne, una isolata colonna di marmo verde di Levanto, probabilmente di epoca romana, è incorniciata da ex-voto davvero singolari. Nel XIV-XV secolo la colonna fu decorata con l’immagine di una Madonna che allatta il Bambino, inserita poi nel Settecento in un’edicola di gusto tardo-barocco.

Alla Madonna della Colonna e del Latte ci si rivolgeva, ieri come oggi, per propiziare una nascita per sé o per altri, per proteggere la gravidanza da eventuali problemi e per ringraziare dopo il parto. Proprio per questo motivo, bavaglini e coccarde con i nomi ricamati sono appesi ai lati dell’immagine ritenuta miracolosa, rosa o azzurri a seconda del sesso.

La colonna potrebbe essere una di quelle superstiti della basilica romanica, di cui resta veramente molto poco, a parte alcuni blocchi di mura esterni e il poderoso campanile. La basilica, la cui prima notizia ufficiale risale al 981, ha infatti subito rifacimenti pressoché totali tra la fine del Cinquecento e la prima metà del secolo seguente, che le hanno conferito l’attuale aspetto tardomanierista. Primo santuario mariano della città, la chiesa ha conservato nel nome il ricordo di un luogo che, prima di essere totalmente urbanizzato, doveva essere coltivato a vigna.

Per info basilicadellevigne.it e info@basilicadellevigne.it.

Fonte: guida 'Genova insolita e segreta' di William Dello Russo, edita da Jonglez, disponibile in tutte le librerie e online, www.edizionijonglez.com.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genova insolita e segreta, la colonna miracolosa nella basilica delle Vigne

GenovaToday è in caricamento