"Ville Aperte a Cornigliano", un weekend per riscoprire la storia del quartiere

  • Dove
    Corngiliano
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 28/05/2016 al 29/05/2016
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
credits google@eglebordo

Dopo il successo del 2015, con 1.250 visitatori, torna nel weekend del 28 e 29 maggio ‘Ville aperte a Cornigliano’, l’evento collaterale dei ‘Rolli Days’ organizzato per fa scoprire o riscoprire l’antica bellezza di Cornigliano da Italia Nostra, Adsi e Ascovil, con la collaborazione di Pro Loco Cornigliano, Comune di Genova, Municipio VI Medio Ponente e con la sponsorizzazione di Società per Cornigliano. In ciascuna delle due giornate, dalle 10 e 19, sette ville aristocratiche del Cinque, Sei e Settecento perlopiù allineate lungo l’asse viario medievale del quartiere (Serra, Spinola Canepa, Spinola De Ferrari, Gentile Bickley, Spinola Dufour di Ponente, Spinola Dufour di Levante e Pavese Dufour), di cui alcune pubbliche e altre private, saranno aperte al pubblico con visite accompagnate ogni ora. Il programma è arricchito da un calendario di conferenze, mostre, performance, concerti e degustazioni.

L’evento di ripropone di far conoscere ai genovesi e ai turisti l’antica fisionomia e storia di Cornigliano, borgo sviluppatosi partire dal Quattrocento, e più intensamente nel Cinquecento, come sequenza di ville ordinatamente edificate dall’aristocrazia genovese lungo l’antica strada che correva e corre tuttora da Levante a Ponente ai piedi della collina di Coronata, ciascuna con ampi terreni coltivati ad orto e frutteto che si stendevano fino alla spiaggia oggi scomparsa.

Soprattutto dalla metà dell’Ottocento la perdita dell’originaria destinazione d’uso (abitazione padronale temporanea), insieme al cambiamento del contesto ambientale, aveva portato a un utilizzo speculativo di molti palazzi (divisione degli spazi monumentali, chiusura delle logge, ecc.) per adattarli alle più svariate attività, fino alla radicale trasformazioni in appartamenti. Della storia di Cornigliano si era persa anche la memoria. Fortunatamente assistiamo in questi ultimi decenni a qualche recupero, grazie all’acquisto da parte del Comune e alla destinazione pubblica di edifici sul punto di essere perduti, e a una rinnovata attenzione da parte di alcuni proprietari.

Questo vale per esempio per la grande villa Serra, la cui eccezionale apertura, solo nei due giorni di ‘Ville aperte a Cornigliano’, è la principale novità dell’edizione 2016 dell’evento: costruita in stile neoclassico alla fine Settecento per Domenico Serra da Andrea Tagliafichi, grande architetto aggiornato al gusto internazionale del suo tempo, questa villa, già sede del Comune di Cornigliano e poi degli uffici della Circoscrizione, è stata recentemente ben restaurata dal Comune di Genova che ne è proprietario. Oggi il vasto e monumentale edifico è vuoto, ma il 18 maggio il presidente del Municipio Medio Ponente Beppe Spatola, durante una conferenza sulla storia della villa organizzata da Italia Nostra nella stessa villa Serra, ha avanzato la proposta di utilizzarla come sede di un Museo della Resistenza.

Presso i giardini di piazza Melis, sui quali si affaccia la stessa villa Serra, sarà allestito Il welcome point da cui partiranno i percorsi accompagnati di ‘Ville aperte a Cornigliano’ (i gruppi partiranno ogni ora o quando sarà raggiunto un congruo numero di persone) e in cui sarà distribuito il materiale informativo, in particolare la mappa del percorso, che si snoda per circa 700 mt lungo le vie Cervetto e Tonale, con un’iniziale digressione verso le primissime pendici della collina per visitare la seconda e la terza villa dell’itinerario (Spinola Canepa e Spinola De Ferrari).

Sempre nel welcome point di piazza Melis sarà possibile acquistare ‘Cornigliano, città di ville’, il volume di 100 pagine curato dalla studiosa Emmina De Negri ed edito da Sagep su iniziativa di Italia Nostra.

Per chi raggiungerà Cornigliano con l’auto, sarà a disposizione dalle 8.30 alle 20.30, il park di villa Bombrini, in via Muratori 6. Si raccomanda di non lasciare l’auto nel parcheggio oltre le 20.30, ora di chiusura dei cancelli.

Chi volesse potrà raggiungere Cornigliano con un bus-navetta in partenza ogni ora da piazza delle Fontane Marose, che poi ripartirà sempre con frequenza oraria dai giardini Melis verso il centro di Genova.

IL PROGRAMMA:

Sabato 28 maggio
Ore 10-19, giardini di piazza Melis: partenza visite guidate (circa ogni ora)
Ore 10, giardini di piazza Melis: concerto della Banda di Cornigliano
Ore 16, villa Spinola Dufour di levante: concerto per violoncello
Ore 17, villa Serra: conferenza di Adriana Ghersi ‘Cornigliano: il sistema delle ville rurali e Fortificate’

Domenica 29 Maggio
Ore 10-19, giardini di piazza Melis: partenza visite guidate (circa ogni ora)
Ore 16, villa Spinola Dufour di levante: concerto per violoncello
Ore 17, villa Serra: conferenza di Emmina De Negri (coautrice del volume Cornigliano città di ville) ’Palazzi e vita in villa, l’altra faccia della città’
Ore 17,30 chiesa SS. Andrea e Ambrogio: messa in dialetto genovese preceduta da rievocazione storica

Eventi collaterali (sabato e domenica):

Villa Serra: laboratorio per ragazzi e adulti ‘Artegioco’ (ore 15.30 e 17.30)

Villa Gentile Bickley, intera giornata: esibizione dei figuranti del Gruppo Storico

Palazzo Spinola Canepa: esposizione progetto preliminare vincitore concorso restyling via Cornigliano

Villa Spinola Dufour di Levante: Giardino degli agrumi, installazione a cura dell’Istituto agrario Marsano

Villa Spinola Dufour di Ponente: Assaggiare Cornigliano, degustazione gratis e vendita

-       vino de Il Fondaco di Coronata,

-       focaccia del panificio Pintori,

-       dolci della pasticceria Le rose, il tempio del cioccolato

Villa Spinola De Ferrari - Istituto Calasanzio: pannelli sulle antiche torri di Cornigliano

Villa Gentile Bickley: apertura del Bar Alzheimer, a cura della Pro loco di Cornigliano

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

  • Tour tra le antiche botteghe del centro storico, tra profumi di spezie e tessuti d'oriente

    • solo domani
    • 10 aprile 2021
    • MaddAlive
  • "Dal palco": arriva il format del Teatro Garage per non tenere chiuso il sipario

    • Gratis
    • dal 5 marzo al 23 dicembre 2021
    • Teatri garage
  • Tour del Liberty: visita al Cimitero di Staglieno

    • solo oggi
    • 9 aprile 2021
    • Cimitero monumentale di Staglieno

I più visti

  • Alba al Fasce again: l'escursione al sorgere del sole

    • 10 aprile 2021
    • Apparizione
  • Apre la pista di mini quad per bambini a San Fruttuoso

    • 12 aprile 2021
    • San Fruttuoso
  • "Patria, amore e jeans": Genova in un romanzo, la visita guidata

    • solo domani
    • 9 aprile 2021
    • Galata Museo del Mare
  • Quokka Polo Positivo, un nuovo spazio dove arte, cultura e spettacolo si incontrano: il programma

    • dal 29 ottobre 2020 al 11 aprile 2021
    • Quokka Polo Positivo
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    GenovaToday è in caricamento