Concerto di Primavera al Carlo Felice

Venerdì 15 marzo, alle ore 20.30, al Teatro Carlo Felice prosegue la Stagione Sinfonica 2018–2019 con il Concerto di Primavera.

Una serata che permette di ritrovare sul podio, a dirigere l’Orchestra del Teatro Carlo Felice, Andrea Battistoni, applaudito dal pubblico genovese lo scorso anno per la direzione del concerto sinfonico del 12 gennaio e, più di recente, dell'Aida che ha inaugurato la Stagione d'Opera 2018-2019. Considerato uno dei più talentuosi e coinvolgenti tra i giovani direttori del panorama internazionale, Battistoni, dal novembre 2013, è Direttore Principale del Teatro Carlo Felice; parallelamente, inizia il suo sodalizio artistico con la Tokyo Philharmonic Orchestra, che lo nominerà pochi mesi dopo Principal Guest Conductor. Con numerosi impegni al centro della vita musicale giapponese, Battistoni è attualmente considerato uno degli artisti più apprezzati in ambito sinfonico ed operistico in Oriente.

Il concerto prevede un programma musicale variegato, che spazia dalla fine dell’800 ai giorni nostri. In apertura di serata potremo ascoltare una prima esecuzione assoluta,“Imitation” per violoncello e orchestra, commissionata dal Teatro Carlo Felice ad Alessandro Salandrini, percussionista dell’Orchestra del Teatro, questa volta nel ruolo di compositore. Seguiranno le Variazioni su un tema rococò per violoncello e orchestra op.33 dell’intramontabile compositore russo del tardo romanticismo Pëtr Il’ič Čajkovskij. Solista al violoncello, la talentuosa Erica Piccotti, che, ancora giovanissima, vanta già un curriculum ricco di importanti concorsi nazionali e internazionali vinti e di esibizioni nei festival più prestigiosi accanto a musicisti e direttori di grande prestigio. Il suo debutto è avvenuto in occasione del Concerto di Natale 2012 che si è tenuto alla Camera dei Deputati in diretta su RAI5 nel quale ha suonato in duo con Mario Brunello per l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. L’8 marzo 2013 il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano le ha conferito l’attestato d’Onore “Alfiere della Repubblica” per eccezionali risultati in campo musicale ottenuti in giovanissima età. Suona un violoncello Ruggeri (Cremona 1692) gentilmente concesso dalla Fondazione Micheli di Milano.

Nella seconda parte del concerto potremo ascoltare la commovente Pavane pour une infante défunte di Maurice Ravel e, in chiusura, El amor brujo di Manuel De Falla, una trascinante suite folklorica ispirata alle leggende del mondo gitano che ci immergerà in atmosfere notturne, tra echi di flamenco, balli sensuali e danze selvagge intorno ai falò.

Alle ore 19.30, presso la Sala Paganini, in collaborazione con l’Associazione Teatro Carlo Felice, il Maestro Andrea Battistoni terrà una breve conferenza introduttiva al concerto riservata a tutti i possessori di biglietto o di abbonamento.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Mercato dei Produttori, a Genova i prodotti tipici delle vallate

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 6 febbraio al 7 marzo 2021
    • Eataly
  • "Passeggiata infernale": viaggio nella Divina Commedia alla miniera di Gambatesa

    • dal 6 al 27 marzo 2021
    • Miniera di Gambatesa
  • Visita alla fioritura del camelieto storico di Villa Durazzo Pallavicini

    • dal 20 febbraio al 5 aprile 2021
    • Villa Durazzo Pallavicini
  • Giornata delle guide Agael: sui crinali fra Bisagno e Sturla, escursione grautita

    • solo domani
    • Gratis
    • 7 marzo 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    GenovaToday è in caricamento