Loredana Bertè in concerto al Politeama Genovese

Il 16 novembre 2020 Loredana Bertè porta il suo tour "LiBertè" al teatro Politeama Genovese.

In scaletta i successi di sempre e le nuove canzoni come quelle dell'ultimo album - anticipato dai singoli Maledetto luna-park e Babilonia - il primo dai tempi di Babybertè a contenere esclusivamente inediti. La produzione del disco è affidata a Luca Chiaravalli, mentre tra gli autori dei brani, oltre alla stessa Bertè, figurano i nomi di Ivano Fossati, Maurizio Piccoli, Fabio Ilacqua e Gerardo Pulli. Nella lista tracce dell’album appare inoltre il brano Non ti dico no, inciso in collaborazione con i Boomdabash e pubblicato nel loro album Barracuda.

Nell’Intro e nell’Outro dell’album sono presenti cori amatoriali di bambini e sono stati cosi spiegati dalla stessa Loredana Bertè in un’intervista rilasciata nei giorni di uscita dell’album:

In occasione della partecipazione della cantante al Festival di Sanremo 2019, l’album viene ripubblicato l’8 febbraio 2019 in una nuova versione contiene il brano sanremese Cosa ti aspetti da me, scritto da Gaetano Curreri, Gerardo Pulli e Piero Romitelli, e due medley eseguiti dal vivo durante il tour dell’anno precedente; Cosa ti aspetti da me è stato pubblicato anche in formato 7″ in tiratura limitata.

Nata a Bagnara Calabra, Reggio Calabria, il 20 settembre del 1950, a metà degli anni '60 Loredana Bertè si trasferisce a Roma. Al Piper, la famosa discoteca capitolina, ottiene - come Patty Pravo anni prima - le prime scritture e incontra l'allora sconosciuto Renato Zero, con cui instaura un importante sodalizio. Insieme riescono ad entrare come ballerini nei "Collettoni" di Rita Pavone e nel corpo di ballo Don Lurio, partecipando a trasmissioni come "Partitissima" e "Canzonissima". In seguito, sempre con l'artista romano, dà vita a spettacoli dove lei si esibisce dipingendosi il corpo mentre Zero mima i contenuti dei disegni. Quindi Loredana viene chiamata dalla compagnia di Garinei e Giovannini per la commedia musicale "Ciao Rudy", accanto ad Alberto Lionello e Paola Borboni. Ma a suscitare scandalo è il musical "Hair" in quanto gli interpreti si presentano in scena completamente nudi. Proprio questa "disavventura" la porta verso la musica. È il musicista americano Bill Conti (quello della colonna sonora di "Rocky") a spingerla a cantare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Neve e ghiaccio in autostrada: scattano blocchi e chiusure, la situazione traffico

  • Il proverbio di Santa Bibiana, che "prevede" il meteo

  • A 116 km orari in corso Europa: patente ritirata e maxi multa

  • È arrivata la neve: le foto

  • Famiglia si schianta in autostrada, altro incidente sul Fasce

Torna su
GenovaToday è in caricamento