Sei corde al castello: concerto dell'Ensemble Phonodrama

Prosegue la Rassegna Sei Corde al Castello con il Concerto Domenica 17 Novembre dell'Ensemble Phonodrama.

Il trio formato da Andrea Nicolini, voce recitante, Gianluca Nicolini, flauto e Fabrizio Giudice alla chitarra, proporranno un Monologo con musica dal vivo dal titolo: Come una lingua di fuoco, L’invasione del Messico con le parole dei vinti.

Il testo, basato sul Codice Fiorentino di Fray Bernardino de Sahagùn e altri testi storici del periodo della Conquista, mette in primo piano il punto di vista da parte degli indigeni, che narrano i terribili fatti accaduti dall'incontro con gli extrarrestri conquistadores.

L'Ensemble Phonodrama si é distinto per aver realizzato spettacoli che uniscono teatro, musica, poesia, letteratura, l'Omaggio a Montale, Mazzini e l’esilio, I Garibaldini, Fiume del Mondo (D’Annunzio e l’impresa di Fiume), Uscito dalla trincea-Il fronte dei poeti.

Il concerto si svolgerà presso l'incantevole Castello D'Albertis alle ore 16.30. Il prezzo del biglietto é di 8 euro inclusa la visita al Castello D'Albertis – Museo delle culture del mondo.

Ingresso ridotto 4.50€ per i soci dell'Associazione Gran Sonata e gli studenti di Conservatorio.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Quinto al Mare: l'aristocrazia dei capitani": tour tra percorsi antichi, arte svelata, commercio e devozione

    • solo domani
    • 15 aprile 2021
    • Fermata AMT Europa 14 San Pietro - Linea 17
  • "Allerta Rossi", lo spettacolo online per tutti i fan di Vasco Rossi

    • Gratis
    • 16 aprile 2021
    • Facebook Watch
  • "Genova città fragile": c'è tempo fino a maggio per partecipare alla call

    • Gratis
    • dal 9 febbraio al 11 maggio 2021
  • "Dar corpo al corpo": la mostra alla Wolfsoniana di Nervi

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 26 settembre 2021
    • Wolfsoniana di Nervi
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    GenovaToday è in caricamento