Concerto di Beppe Gambetta a Nervi: "Where the wind blows/Dove tia o vento"

  • Dove
    Parchi di Nervi
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 19/07/2020 al 19/07/2020
    21,15
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Beppe Gambetta, una delle figure più prestigiose e autorevoli della chitarra internazionale, in occasione del “Festival Internazionale del Balletto e della Musica-Nervi 2020”, presenta il suo 14esimo album dal doppio titolo inglese e genovese Where The Wind Blows/Dove Tia O Vento (Borealis Records) e lo fa con dieci canzoni dove l’artista genovese si scopre e riscopre songwriter, cantante e chitarrista elettrico. Ad accompagnare Beppe Gambetta, ci sarà il violoncello di Giovanni Ricciardi, Riccardo Barbera al contrabasso e il percussionista Marco Fadda.

Una novità piacevole, che non potrà che essere apprezzata dal suo affezionato pubblico e che nasce con l’idea di raccontare non solo un rinnovamento, ma un vero e proprio percorso artistico come lui stesso racconta: «Il mio percorso è iniziato come chitarrista acustico innamorato della musica americana, con il tempo sono nati il viaggiatore, il ricercatore, il cantante, l’arrangiatore, il tecnico del suono, il produttore di spettacoli, l’insegnante e oggi il chitarrista elettrico e il cantautore. Fino ad ora provavo una forma di pudore e riservatezza che mi impediva di scrivere canzoni. Con questo lavoro sono riuscito a superarla e ora aspetto il giudizio di chi vuol bene alla mia musica per decidere se potrò continuare anche in questa direzione».

La realizzazione di questo album, in un periodo così difficile per l'intero panorama dello spettacolo e non solo per i musicisti, diventa un atto di resistenza e una risposta dell’arte alle avversità, attraverso una sfida a confrontarsi con qualcosa di nuovo e per trovare nuovi stimoli.

L’album Where The Wind Blows esce a tre anni di distanza da Short Stories, ancora una volta con Borealis Records. La collaborazione con l’etichetta canadese non è che uno delle tessere del mosaico che nasce intorno alla vita artistica di questo straordinario chitarrista: nato a Genova, in costante contatto con il territorio, ma anche con la musica e le professionalità nordamericane, che lo fa apprezzare a livello mondiale, in anni di carriera ha sintetizzato il suo amore per la musica americana – country, bluegrass, folk, blues – e quello per i padri, a partire da Fabrizio De André.

La scelta del genovese per alcuni brani, evidenzia la sonorità poetica e mediterranea della nostra lingua, un omaggio alle sue radici e il punto di partenza per un percorso a ritroso, che ha portato alla riscoperta di alcuni brani scritti negli anni passati. Ecco alcuni titoli che il pubblico nerviese scoprirà nella bellissima cornice dei parchi: Lament, Fighting While We Can, Wise Old Man, Sunrise Melody, Forget About Me Not un lavoro, in parte autobiografico, che abbraccia canzone d'autore, folk-rock, blues, flatpicking e Mediterraneo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • forza Beppe..! dagli Usa in Italia per portare aria nuova. per chi ha la capacità di ASCOLTARE.

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Festival "Pietre Sonore - Per Sonar Organi" a Genova

    • Gratis
    • dal 29 agosto al 10 ottobre 2020
  • Torna il Balena Festival con il meglio dell'indie italiano al Porto Antico

    • dal 8 al 10 ottobre 2020
    • Porto Antico
  • Gigi D'Alessio in concerto al Politeama Genovese

    • 20 ottobre 2020
    • Politeama Genovese

I più visti

  • L'Acquasola diventa un ristorante a cielo aperto: il menu completo, i locali, come prenotare

    • dal 1 settembre al 31 ottobre 2020
    • Parco dell'Acquasola
  • Genova si trasforma in un museo a cielo aperto con la mostra "Una sfera tra i due mondi"

    • Gratis
    • dal 16 settembre al 30 novembre 2020
  • Ripartono le escursioni alla scoperta dei cavalli in libertà del Parco dell'Aveto

    • dal 31 maggio al 27 dicembre 2020
  • "Obey fidelity. The art of Shepard Fairey" la mostra al Ducale (con il celebre "Hope")

    • dal 4 luglio al 1 novembre 2020
    • Palazzo Ducale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    GenovaToday è in caricamento