The Gladiators (jam) live @ Terra di Nessuno

15 anni fa, in un club di Via Mura delle Grazie, l' incontro tra Rankin Fabio e Red Lion, che segnò l' inizio di una storia chiamata Groove Yard Sound. Tanto tempo e' passato, tante storie si sono incrociate, tra gioie, dolori e mille difficoltà. Ma quante soddisfazioni !
Oggi il sound e' composto da Rankin Fabio, Papa Boni, Stone (trasferito da poco e definitivamente in Jam) ed il recente acquisto Mr. Laky. Nella crew allargata, The Januaicans Family (La Famiglia dei Genovamaicani) inoltre, ruotano un' altra serie di "personaggini" non da poco che, piu' o meno occasionalmente, ci accompagnano nelle serate.
Per festeggiare tutti insieme, con chi in questi anni ci ha seguito, ascoltato, sopportato, supportato, sostenuto, criticato e osannato, abbiamo pensato di portare un altro nome da aggiungere alla collezione di big artists che in questo periodo di tempo abbiamo fatto passare a Genova, partendo da Desmond Dekker fino ad arrivare a Beenie Man.

20:00 cena x chi vuole festeggiare con noi i 15 anni (su prenotazione)

22:30
palco aperto a tutti i sound e dj che vorranno portare la loro testimonianza di amicizia ed essere dell' evento
PAPA PAUL
CRITICAL ROOTS
RUDIES ALL AROUND
GANJA FARMERS
CUFFA SOUND
ORIGINALE LO SDERNA
OUTLYNG YOUTH SOUND

00:15 - 00:30
nyabinghi - poesia, musica, danza
ZENAYAH

00:30
GLADIATORS feat DROOP LION live

02:00
palco aperto a tutti i singers che vorranno esibirsi
RAPHAEL
RINO CANTERINO AKA SISMA
CAPITAN SUREIS
DINDO
LELI special guest from Cuba
U CARBUN
U ULETTRONICU
MARIKA

Dalle 03:00 a chiusura GROOVE YARD SOUND - 15 B-Bash special selection


ADM
15 euro ingresso più cena
10 euro ingresso al concerto

CSOA TERRA DI NESSUNO
Via B. Bianco, dietro i Campi del Lagaccio

GLADIATORS bio
l'origine di questo gruppo risale al 1965 quando Albert Griffiths, Clinton Fearon e David Webber decisero di unire le loro voci e di iniziare a frequentare le audizioni di giovani talenti dei migliori produttori di musica in Giamaica come Treasure Isle e Studio One. Proprio alla mitica etichetta di Coxsone Dodd ottengono grande successo nel 1968 con 'Hallo Carol'. Il corpus di canzoni registrate a Studio One in quegli anni è notevole e comprende gemme come 'Bongo Red', 'Roots natty roots', 'Jah Jah go before us' e 'Tribulation'. Nei primissimi anni settanta Gladiators sono il gruppo roots reggae dell'etichetta di Brentford Road insieme a Burning Spear: in questo periodo David Webber viene rimpiazzato da Dallimore Sutherland. Il loro album Studio One uscira' con notevole ritardo solamente nel 1978 quando il gruppo ha gia' una consistente notorieta' internazionale grazie ad una serie di grandi albums prodotti da Prince Tony Robinson e distribuiti in tutto il mondo dalla etichetta Virgin Frontline. Tra questi 'Trenchtown mix-up', 'Sweet so till' e 'Proverbial reggae' non possono mancare nella collezione di qualsiasi appassionato di roots reggae dagli anni settanta. Al cambio di stile in Giamaica conseguente l'avvento del 'dancehall style' i Gladiators continuano a rivolgersi agli appassionati di roots continuando a registrare in Giamaica una lunga serie di albums, spesso distribuiti attraverso etichette statunitensi ed europee. L'attuale show dei Gladiators riproduce magicamente le atmosfere della musica prodotta in Giamaica durante gli anni settanta.

DROOP LION

KINGSTON JAMAICA - Reggae singer Droop Lion, has clearly hitched his wagon to a star for 2013. He started off the year riding high on the acclaim he received at hardcore stage-show Sting in December 2012, and followed it up with yet another memorable performance at the recently-concluded, Follow The Arrow.

Indicating that he was more than ready for the big times, Droop Lion is credited with really getting the star segment of the show started at Follow The Arrow and the crowd showed their fulsome appreciation. As expected, his signature song, Freeway, caused quite a stir, but Droop was able to command the attention of the mixed crowd for his entire 15-minute set. And, having achieved his goal of making local audiences start singing his songs when they hear his name, Droop Lion and his management feel that the time is right for the artiste to spread his wings globally.


Come April 12, the singer with the big voice will hit the road in a meaningful way, as he gears up for his debut European tour which will see him taking centrestage as the opening act for the acclaimed reggae artiste, Capleton. Droop, who has been spending numerous hours in rehearsals, confesses that he is both excited and cautious at the same time.

"Touring is what every artiste dreams of," he stated, "and I am humbled to know that I will be embarking on my first real tour of Europe as the opening act for a reggae artiste of the caliber of Capleton. In some ways, touring is like facing the unknown…you have to interact with fans, many of whom don't even speak your language, and that can be a bit daunting. But at the end of the day, music is the universal language and I will be speaking through my songs," Droop Lion explained.

A quick look at his itinerary shows that the reggae artiste has a tight schedule with all of 13 shows booked between April 12 and April 26, during which time he will be traversing through France and Italy. Among the venues in France for April are La Rodia in Besancon;, Salle Bernard Pfeiffer in Les Arcs; Le Transbordeur in Lyon; - Les Passagers du Zinc in Avignon; Victoire 2 in Montpellier and Le Moulin in Marseille. Italian cities which will host the reggae artiste include Rome, Lecce, Sicily, Milan and Venice.

The tour is on schedule to last for six weeks and will also encompass Austria, Finland, Germany and Holland.

Droop Lion savoured his first taste of success with the single, Freeway, which he followed up with the soothing Pray for Them, a song he says he penned after a flood a few years ago, which saw two men being washed away in the Sandy Gully. Other standout songs in his steadily growing repertoire include Lockdown, a protest song against police brutality, and the thought-provoking Long Way Down.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Count Basie: concerto on line con Altri Suoni

    • 23 aprile 2021
    • Count Basie Jazz Club - ON LINE

I più visti

  • "Staglieno delle meraviglie con il mio cucciolo": la visita guidata per chi ha un cane

    • 5 maggio 2021
    • Cimitero Monumentale di Staglieno
  • "Genova città fragile": c'è tempo fino a maggio per partecipare alla call

    • Gratis
    • dal 9 febbraio al 11 maggio 2021
  • Sulle orme di Sissi: il grande anello del monte Gazzo

    • 25 aprile 2021
    • Sestri Ponente
  • Chiavari in Fiore: la 18esima edizione della mostra-mercato torna a maggio

    • Gratis
    • dal 15 al 16 maggio 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    GenovaToday è in caricamento