Strade del Suono: concerto dedicato all'Ungheria alla Tosse

  • Dove
    Teatro della Tosse
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 15/01/2014 al 15/01/2014
    20.30
  • Prezzo
    intero 14 euro: ridotto 12 euro
  • Altre Informazioni

Mercoledì 15 gennaio quarto appuntamento di Le Strade del Suono, la nuova stagione di musica contemporanea curata dall’Eutopia Ensemble in residenza al Teatro della Tosse con la direzione artistica del giovane compositore genovese Matteo Manzitti.

Il 2014 inizia con un concerto speciale dedicato ai grandi compositori ungheresi del ‘900 e contemporanei.
L’Ungheria è sempre stata una nazione spiritualmente molto ricca, nel suo territorio sono nati ben undici premi Nobel tra scienza e letteratura e anche dal punto di vista musicale ha sempre sfornato grandi talenti. A partire dalla dissoluzione dell’impero nel 1918, l’arte ungherese ha cercato di riscoprire le proprie origini e compositori come Bartók e Kodaly prima, e come Ligeti e Kurtag poi, hanno cercato di mettere insieme le proprie radici culturali con il profondo spirito europeo, raggiungendo straordinari risultati. Ascolteremo i brani di questi autori in un concerto per pianoforte e cimbalom, uno strumento musicale ungherese, eseguiti da Valentina Messa e Matteo Bonanni.

Valentina Messa si è diplomata nel '99 al Conservatorio di Venezia sotto la guida di G. Lovato, e nel 2007 ha conseguito il Diploma accademico di II livello presso il Conservatorio di Genova, in entrambi i casi con il massimo dei voti, lode e menzione speciale. Ha studiato con P. Rattalino alla Scuola di Perfezionamento di Portogruaro, ottenendo nel 2000 il Diploma di Concertismo, e successivamente si è perfezionata con L. B. Arcuri, P. Masi ed E. Pace.

Vincitrice di varie borse di studio e premiata in numerosi concorsi nazionali e internazionali, tiene concerti dall'età di tredici anni in prestigiose sale italiane ed internazionali quali il Teather Trier, il Caplan Centre for the Performing Arts di Philadelphia, il Logan Centre for the Performing Arts di Chicago e il Sanders Teathre della Harvard University a Boston. Svolge un’intensa attività cameristica in duo col violinista Ermir Abeshi e collabora con l'Ensemble Nuove Musiche.

Matteo Bonanni, nato a Genova, intraprende fin da bambino lo studio della musica, in particolare del solfeggio, delle percussioni e del pianoforte. All'età di undici anni debutta al Teatro Carlo Felice di Genova nella stagione della GOG e poco dopo inizierà a frequentare la classe di Strumenti a Percussione presso il Conservatorio di Genova sotto la guida del maestro Andrea Pestalozza, diplomandosi nel 2008 col massimo dei voti e la lode. Presso il Conservatorio di Strasburgo, nel 2011 consegue il Diploma di Perfezionamento in Percussioni, nel 2012 il diploma di Specializzazione in Percussioni/Passi d'Orchestra e nel 2013 il Diploma di Pianoforte, ottenendo il massimo dei voti; parallelamente segue il corso di Cimbalom nella stessa scuola.

Negli anni ha avuto occasione di collaborare con numerose formazioni orchestrali, tra le quali l'orchestra nazionale OPS (Orchestre Philarmonique de Strasbourg) e l'Opéra National du Rhin della città di Strasburgo e l'Orchestre Symphonique et Lyrique della città di Nancy.

Mercoledì 15 gennaio, 20.30

Teatro della Tosse

Un’Altra Ungheria                                                               

Mercoledì 15 gennaio

Ore 20:30 Introduzione

Ore 21:00 Inizio concerto


PROGRAMMA

Bartók, Danze rumene per piano e cimbalom

Kodaly, Sette pezzi per piano solo op.11
II, Szekler Klage – Rubato, parlando
III, “Il pleut dans mon coeur/comme il pleut sur la ville” (Verlaine)
Allegretto malinconico 
VII, Rubato

Ligeti, Musica ricercata per piano solo
I, Mesto, rigido e cerimoniale
III, Allegro con spirito 
VII, Cantabile, molto legato IX, (Bela Bartok in memoriam) Adagio, mesto 
X, Vivace, capriccioso

Szokolay, Quattro Lamenti per cimbalom solo

Ligeti, Etudes per piano solo
Touche bloquees 
Fanfares 
Arc en ciel 
Galam Borong

Kurtag, Splinters per cymbalom e/o piano
I, Molto agitato 
II, Sostenuto 
III, Vivo 
IV, Mesto

Bartok, da Im freien per piano solo 
Musica Notturna
La caccia

Valentina Messa, Pianoforte
Matteo Bonanni, Cimbalom

Informazioni:

Biglietti

Intero: € 14

Ridotto:

Militari e over 65: € 12,

Sostenitori Eutopia Ensemble, Abbonati Teatro della Tosse e Under 30: € 10,

Abbonamento 7 spettacoli (Eutopia Ensemble): 80 €

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Paolo Bonfanti: Elastic Blues Solo, il concerto del Count Basie è online

    • solo oggi
    • Gratis
    • 26 febbraio 2021
    • Internet
  • Dany Franchi Duo: il concerto del Count Basie è on line

    • Gratis
    • 5 marzo 2021
    • Count Basie Jazz Club

I più visti

  • Mercato dei Produttori, a Genova i prodotti tipici delle vallate

    • Gratis
    • dal 6 febbraio al 7 marzo 2021
    • Eataly
  • Genova in nero: alla scoperta della città attraverso misteri e delitti

    • 28 febbraio 2021
    • MaddAlive
  • "San Valentino... innamorati a Camogli": il programma dell'edizione 2021, le novità, cosa sarà possibile fare

    • Gratis
    • dal 6 al 28 febbraio 2021
  • Visita alla fioritura del camelieto storico di Villa Durazzo Pallavicini

    • dal 20 febbraio al 5 aprile 2021
    • Villa Durazzo Pallavicini
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    GenovaToday è in caricamento