The color run: la poesia di Genova declinata in 7.500 runner

Sono stati 7.500 i partecipanti accorsi, che non hanno voluto perdere l'evento nel capoluogo ligure trascorrendo una giornata all'insegna del divertimento

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

A fare da palcoscenico alla quinta tappa di The Color run powered by ASUS l'incantevole scenario del Porto Antico di Genova che ha ospitato, per il primo anno, la corsa più allegra del pianeta organizzata in Italia da RCS Sport - RCS Active Team.
Sono stati 7.500 i partecipanti accorsi, che non hanno voluto perdere l'evento nel capoluogo ligure trascorrendo una giornata all'insegna del divertimento.
Sia il percorso di 5 km sia il Color Village sono stati realizzati all'interno del Porto Antico, venue esclusiva e ben valorizzata in questi ultimi anni da rappresentare un fiore all'occhiello non solo per la città ma per tutto il territorio.

Tantissime le attività predisposte durante il pomeriggio: dall'esibizione delle crew dancer di Radio 105 ai balli dei runner più stravaganti (chiamati sul palco per mostrare i loro travestimenti), dal riscaldamento muscolare eseguito dall'atleta Brooks Fabio Inka fino all'animazione della bellissima Aryfashion, la speaker ufficiale del Tour 2015.

Alle ore 18, in Calata Falcone e Borsellino, hanno avuto inizio le partenze di The Color Run che quest'anno sta indubbiamente vivendo un vero e proprio record: è già arrivata, infatti, a oltre 80 mila partecipanti nelle quattro tappe finora organizzate (Torino, Firenze, Trento, Trieste). Pensare che l'anno scorso i partecipanti furono, complessivamente, 60 mila in sei tappe.

Numeri significativi anche sui social media: 116.000 i like della pagina Facebook e visualizzazioni da record per i video postati (oltre 110.000 quelle registrate per la prima tappa a Torino).

"Un format internazionale incredibilmente coinvolgente e aperto a tutti" spiega Andrea Trabuio, responsabile area mass event in RCS Sport. "Giovani, donne e bambini si ritrovano ogni volta per trascorrere insieme una giornata unica all'insegna dello sport e dell'allegria. Un'edizione che tocca tutta la nostra penisola, da est a ovest e da nord a sud, riscoprendo in ogni località lo stesso spirito e lo stesso entusiasmo. La città di Genova non poteva essere da meno rispondendo perfettamente al suo primo appuntamento con The Color Run".

Un ringraziamento al Comune e al Porto Antico di Genova S.p.A. che hanno collaborato alla perfetta riuscita della manifestazione.

Il successo di The Color Run è strettamente legato ai suoi Partner: ASUS (Presenting Sponsor), COMPASS (Top Sponsor), BROOKS, YOGA (Official Partner), RADIO 105 (Official Radio) e tutti gli Official Supporter come EUROP ASSISTANCE, ALGIDA, RIO MARE, SAN BENEDETTO, YAMAHA, XS POWER DRINK, MINIONS, CELLULAR LINE, DREHER e TOYOTA.

Preziosa l'attività svolta da Podisti da Marte, che con la sua squadra gestisce in ogni tappa i volontari nei punti colore, e dalle onlus locali. Su questa 5° tappa, in particolare, ha collaborato la LILT GENOVA Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Sezione Provinciale di Genova, che gestisce "Casa Amici" ovvero la struttura dedicata all'accoglienza delle persone che da tutta Italia arrivano in città per sottoporsi alle cure nei centri ospedalieri genovesi.

RCS Sport e RCS Active Team danno appuntamento a tutti gli appassionati color runner alle prossime tappe: Bari (11 luglio), Rimini (1 agosto) e a Milano - Autodromo di Monza con il gran finale (12 settembre).

Torna su
GenovaToday è in caricamento