Čajkovskij e Brahms a confronto con la Giovine Orchestra Genovese: appuntamento in streaming

  • Dove
    Facebook
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 07/05/2020 al 07/05/2020
    13,30 - 19,30
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
    Sito web
    facebook.com

Giovedì 7 maggio alle 13.30 e alle 19.30 si terranno due incontri in streaming sull'argomento "Čajkovskij e Brahms a confronto" sul canale YouTube e sulla pagina Facebook della Giovine Orchestra Genovese.

In occasione degli anniversari di nascita di due grandi Maestri del secondo Ottocento, Pëtr Il'ič Čajkovskij e Johannes Brahms, il Direttore Artistico della GOG illustra due rispettivi capolavori: il Concerto per violino e orchestra in re maggiore op. 35 e la Sinfonia n. 1 in do minore op. 68

Il Concerto per violino e orchestra op. 35 nacque alla fine di uno dei periodi più fecondi della creatività di Čajkovskij, quello che aveva visto il compositore non ancora quarantenne concludere, nell'arco di un triennio, il Concerto per pianoforte in si bemolle minore, il balletto Il lago dei cigni, la Quarta Sinfonia e l'opera Evgenij Onegin. La prima stesura avvenne a Clarens sul lago di Ginevra nel marzo 1878, a stretto contatto con il giovane violinista Josif I. Kotek, amico e allievo di Čajkovskij, che oltre a fornire qualche consiglio di ordine tecnico (a parte un paio di trascrizioni e un brano d'occasione, l'esperienza di Čajkovskij col violino era limitata alla composizione del Valse-Scherzo op. 34) ne fu il primo interprete in una esecuzione privata col compositore al pianoforte. Non soddisfatto del movimento centrale Čajkovskij decise di sostituirlo con un nuovo pezzo: la Canzonetta fu composta tra la fine di marzo e l'inizio di aprile, insieme con gli ultimi ritocchi alla strumentazione.

Capolavoro ostico, difficile, non del tutto amabile per ammissione dell'autore, la Sinfonia n. 1 di Brahms si riallaccia direttamente a Beethoven, come notarono senza esitazioni il critico Eduard Hanslick (già nel 1876) e il celebre direttore Hans von Bülow, salutandola come la «Decima», ideale continuazione del catalogo beethoveniano.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • "Ti racconto l'abbazia": alla scoperta dell'abbazia di San Fruttuoso con il FAI

    • dal 1 agosto al 26 settembre 2020
    • Abbazia di San Fruttuoso
  • "Super" alla Galleria d'Arte Moderna di Nervi: la mostra con ospite speciale Bruno Bozzetto

    • dal 17 luglio al 30 settembre 2020
  • "Suoni in cammino: erbario sonoro", il festival musicale nel parco di Portofino

    • dal 19 al 27 settembre 2020

I più visti

  • L'Acquasola diventa un ristorante a cielo aperto: il menu completo, i locali, come prenotare

    • dal 1 settembre al 31 ottobre 2020
    • Parco dell'Acquasola
  • Genova si trasforma in un museo a cielo aperto con la mostra "Una sfera tra i due mondi"

    • Gratis
    • dal 16 settembre al 30 novembre 2020
  • Ripartono le escursioni alla scoperta dei cavalli in libertà del Parco dell'Aveto

    • dal 31 maggio al 27 dicembre 2020
  • Festival dell'Acquedotto, edizione 2020: il programma

    • dal 29 agosto al 27 settembre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    GenovaToday è in caricamento