A Nervi gelati solidali con i Beoni

Martedì 9 dicembre 2014, dalle ore 21 in poi, presso la gelateria e creperia Gaggero di Nervi (via Murcarolo 75/77, 010 3202116), l'associazione di volontariato Serenamente Onlus organizza la serata di beneficenza intitolata “Il Gelato che scalda il cuore”.

Seguendo una tradizione che viene portata avanti da anni, alcuni comici di Zelig saranno gelatai per una sera, il tutto per una nobilissima causa. La coppia dei Beoni, ovvero Andrea Carlini e Alessandro Squillace, direttamente dalla tv passerà al bancone della Gelateria Gaggero, per servire coppe e coni: l'intero ricavato della serata sarà messo a disposizione dai titolari del locale a favore di Serenamente O.d.V.e, in particolare, del progetto denominato “Mattia”.

Si tratta di gesto di solidarietà rivolto a un neonato di quattro mesi, nato pre-termine e con una patologia cardiaca, per la quale è già stato sottoposto a intervento chirurgico e dovrà subirne anche un secondo. Mattia ha una sorellina di 6 anni e il tutto è inserito in un contesto familiare di grave indigenza economica. Il successo della serata consentirà un concreto sostegno a questa famiglia.

INFORMAZIONI
Associazione di Volontariato Serenamente Onlus
Piazza Palermo 10B – 16129 Genova
IBAN IT 10 U 0333 2014 05000001222864
Internet: www.serenamente.eu
Tel. 335 6303738

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Cinema aperti con il nuovo film di Woody Allen dal 6 maggio nelle migliori sale di Genova

    • dal 6 al 31 maggio 2021
    • Genova
  • Giornate Fai di Primavera: le meraviglie da scoprire a Genova e provincia

    • dal 15 al 16 maggio 2021
  • Chiavari in Fiore: la 18esima edizione della mostra-mercato torna a maggio

    • Gratis
    • dal 15 al 16 maggio 2021
  • Torna a Genova la Distinguished Gentleman's Ride: sfilata di moto per beneficenza

    • 23 maggio 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    GenovaToday è in caricamento