“Belin che festa!": in piazza del Campo con Faber e le canzoni antiche della donnaccia

Sabato 12 settembre alle ore 18.00 in piazza del Campo, un altro grande appuntamento di “occupazione musicale pacifica della piazza”, a cura di viadelcampo29rosso – casa dei cantautori genovesi, lo spazio museo del Comune di Genova gestito dalla Cooperativa Solidarietà e Lavoro.

Si intitolerà “Belin che festa! - Faber e le canzoni antiche della donnaccia” e andrà in scena proprio lì, nella piazzetta di Via del Campo resa celebre da una delle più famose canzoni di Faber.

Fabrizio Bartelloni e Marco Masoni, affronteranno il prossimo appuntamento della loro fortunata rassegna “Spiriti solitari - cantautori ascoltati, visti e raccontati”, in programma sabato prossimo proprio nella città natale del grande cantautore.

“So che è un'espressione abusata, ma si tratta realmente di un sogno che si avvera - racconta Bartelloni - perché mai avrei immaginato di trovarmi un giorno a parlare di De André nella “sua” strada, in mezzo a quei carruggi che ho scoperto proprio attraverso i suoi versi”. Un traguardo raggiunto grazie alla collaborazione con l'emporio museo viadelcampo29rosso e al prezioso aiuto di Serena Oliveri - precisa Masoni - genovese trapiantata a Pisa, che dopo aver scoperto e apprezzato la nostra rassegna ha pensato di proporre al museo un incontro in musica proprio sulla celebre piazzetta.

Per un evento tanto eccezionale i due mattatori stanno preparando qualcosa di speciale. “Sì, - conclude Bartelloni - pur mantenendo la nostra consueta formula abbiamo deciso di non riproporre uno dei nostri numerosi tributi a Faber, ma di creare uno spettacolo del tutto nuovo, che concentri l'attenzione proprio sulle canzoni dedicate alla città vecchia, ai vicoli dell'angiporto, e su alcune piccole chicche spesso sconosciute anche agli appassionati. Sveleremo, per esempio, perché la paternità della musica di “Via del Campo” spetti a Enzo Jannacci e molte altre cose...”.

Per chi volesse seguire l'avventura di due pisani alla conquista di Genova, o la “strana danza di due fannulloni”, come dicono loro ridendo e citando un celebre pezzo scritto da De André con Paolo Villaggio, l'appuntamento è per sabato 12 settembre a Genova alle ore 18 in Piazza del Campo .

L'ingresso è libero con posti a sedere limitati secondo le vigenti normative anti Covid 19.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Count Basie Jazz Restart: i concerti online per aiutare il mondo della musica dal vivo

    • dal 8 al 29 gennaio 2021
    • Internet
  • “Under Investigation”: musica dal vivo e riflessioni ad alta voce in un nuovo format online

    • dal 14 gennaio al 4 febbraio 2021
    • Internet

I più visti

  • Il Tempo dei Presepi: la pandemia non ferma il Natale a Genova

    • dal 12 novembre 2020 al 2 febbraio 2021
  • Michelangelo Divino Artista: la mostra al Ducale tra sculture e disegni originali

    • dal 21 ottobre 2020 al 14 febbraio 2021
    • Palazzo Ducale
  • A San Fruttuoso torna la pista di pattinaggio sul ghiaccio

    • Gratis
    • dal 8 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • San Fruttuoso
  • La "Cena degli Sconosciuti" approda online: ecco l'appuntamento per i single liguri

    • 1 febbraio 2021
    • Internet
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    GenovaToday è in caricamento