"L’amo, la lettura": la mostra per gli amanti dei libri a Palazzo Ducale

Una mostra e un volume celebrano con sguardo sorridente l’universo dei lettori, degli scrittori, degli editori, dei librai, dei critici. Così, tra giochi di parole e calembour visivi, l’oggetto-libro si rivela anche una fonte inesauribile di delicate capriole umoristiche. E nasce "L'amo, la lettura", dal 26 settembre all'11 ottobre 2020 al Ducale.

Riprendendo un nutrito numero di immagini realizzate in passato dall’artista Sergio Fedriani per svariate occasioni inerenti l’universo smisurato della lettura, Ferruccio Giromini ha voluto rinnovare il forte legame di consonanza con l’amico scomparso, ma non dimenticato, inventando per ogni disegno due brevissime righe all’insegna dell’ironia e dell’autoironia.

Ambiente e bersaglio di tale singolare operazione è il variegato mondo degli scrittori, degli editori, dei librai, dei lettori: tutte specie che si paventa siano in lenta via di estinzione – non sia mai! – eppure tuttora dotate di forte spirito di sopravvivenza e di vitalità.

Sergio Fedriani

Sergio Fedriani (Genova 1949-2006) è stato un artista dal talento multiforme: pittore, incisore, illustratore, umorista, scenografo, ha lasciato un segno marcato e duraturo nella cultura visiva ligure e nazionale del secondo Novecento; e l’Associazione che porta il suo nome ha indetto un prestigioso Premio nazionale per giovani artisti che nel 2020 è giunto alla quattordicesima edizione. Con Giromini ha firmato La vita è sogno (Tormena 1998) e La vispa sorpresa (Museo della Satira e della Caricatura 2007).

Ferruccio Giromini

Ferruccio Giromini (Genova 1954) ha accumulato esperienze come fotografo, illustratore, grafico, artista, giornalista e critico, editore, regista televisivo, docente, organizzatore e curatore di eventi. È autore e curatore di decine di volumi di storia e critica d’arte, tra cui Gulp! 100 anni a fumetti (Electa 1996), Computer Animation Stories (Mare Nero 1998), Colori Dolori Furori. Storie d’arte e d’artisti (Fondazione CaRiGe 2004), Giorgio Gallione. Un’idea di teatro, un teatro d’idee (Il Canneto 2012), Lupo Alberto 40 anni(Sagep 2014), Dalla parte dei buoni (Allagalla 2018), Res Pubica (PrismaStudio 2020), Très (a2mani 2020).

Il volume L’AMO, LA LETTURA è una produzione Il Canneto Editore. La mostra raccoglie i disegni originali del libro ed è curata da Ferruccio Giromini con l’Associazione culturale Sergio Fedriani.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Genova si trasforma in un museo a cielo aperto con la mostra "Una sfera tra i due mondi"

    • Gratis
    • dal 16 settembre al 30 novembre 2020
  • "Obey fidelity. The art of Shepard Fairey" la mostra al Ducale (con il celebre "Hope")

    • dal 4 luglio al 1 novembre 2020
    • Palazzo Ducale
  • Michelangelo Divino Artista: la mostra al Ducale tra sculture e disegni originali

    • dal 21 ottobre 2020 al 14 febbraio 2021
    • Palazzo Ducale

I più visti

  • Genova si trasforma in un museo a cielo aperto con la mostra "Una sfera tra i due mondi"

    • Gratis
    • dal 16 settembre al 30 novembre 2020
  • RINVIATO - Halloween, avventura sotterranea e cena "con i Mangiamorte" per i fan di Harry Potter

    • dal 31 ottobre al 1 novembre 2020
    • Miniera di Gambatesa
  • Ripartono le escursioni alla scoperta dei cavalli in libertà del Parco dell'Aveto

    • dal 31 maggio al 27 dicembre 2020
  • "Obey fidelity. The art of Shepard Fairey" la mostra al Ducale (con il celebre "Hope")

    • dal 4 luglio al 1 novembre 2020
    • Palazzo Ducale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    GenovaToday è in caricamento