menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Studiare Inglese, imprescindibile per trovare lavoro a Genova

Una disoccupazione giovanile che ha superato il 47% e il 21% dei giovani under 30 liguri che non lavorano né studiano, sono dati che devono fare riflettere sulla drammatica situazione che sta vivendo la nostra regione. Senza lavoro e con poche prospettive di un’occupazione stabile i nostri giovani hanno un futuro incerto che li scoraggia a mettere su famiglia e a rendersi indipendenti.

Il dato dei giovani disoccupati tocca il 47,5%, contro il 43,9% della media italiana: un record negativo per la nostra regione e per Genova.

Ma come fare per ritornare sulla giusta strada dell'occupazione giovanile?

Sicuramente una delle vie da percorrere è quella della formazione, dando priorità a materie di comune interesse, ma di fondamentale importanza, come le lingue straniere e in particolare l'inglese.

Non è una novità che gli addetti alle Risorse Umane delle aziende, e non fanno eccezione le aziende Liguri, al momento di scegliere un candidato prediligano chi ha una conoscenza medio alta della lingua Inglese; basti pensare che il 23% di coloro che si presentano a un colloquio di lavoro vengono scartati per una conoscenza insufficiente di questa lingua.

Dietro questo fatto si nascondono ragioni ed esigenze concrete da parte dell'azienda, che non sono, come si potrebbe pensare, legate semplicemente all'esigenza di comunicare con eventuali partner o clienti stranieri.

Oggi le aziende cercano persone dinamiche e curiose, a cui piaccia mantenersi aggiornati, che possano apportare costantemente aria fresca e idee alla compagnia e, indubbiamente, coloro che non conoscono la lingua inglese, in questo aspetto, restano sempre un passo indietro.

Per rendersi conto dell'importanza che questa lingua ricopre nel mantenersi aggiornati e quindi far fronte alle esigenze dell'azienda per cui lavoriamo, basta pensare che oggi quasi la totalità dell'informazione è accessibile via Internet e che, secondo le statistiche, il 53,6% delle pagine web è scritta in Inglese mentre solo uno scarso 1,9% è in Italiano.

Un altro aspetto da non sottovalutare, a parte il fatto che la maggior parte delle aziende lo richiedono, è in termini di remunerazione media. François Grin, nel suo English as Economic Value, afferma che il ritorno economico dell’investimento nello studio dell’inglese è un dato reale. Dato che viene pienamente confermato dalle statistiche se consideriamo che, prendendo come esempio la vicina Svizzera, gli impiegati che conoscono la lingua Inglese guadagnano in media il 18% in più rispetto ai colleghi di pari grado ma che non conoscono l'idioma.

La cosa certa è che se si abita in città e si è disoccupati la cosa migliore da fare è cercare, se non lo si è già fatto, una scuola di Inglese a Genova dove poter ricevere lezioni d'inglese ed iniziare fin da subito a guadagnare punti in vista del nostro futuro impiego.

I genovesi in particolare sembrano essere coscienti delle possibilità che offre tutto questo, ed è per ciò che il numero degli iscritti nelle scuole d'inglese a Genova sono in costante aumento così come la varietà di offerte che queste propongono sul mercato.

Ci troviamo quindi di fronte a un panorama dove, indubbiamente, abbiamo una forte domanda da parte di persone che hanno intenzione di iscriversi prossimamente a corsi o scuole di Inglese per approcciarsi alla materia per la prima volta, accanto a chi lo fa per aumentare il proprio livello della lingua, visto che, il 47% è ancora principiante, il 46% è a livello intermedio e solo il 7% possiede un inglese avanzato.

Il vero problema è che a fronte di una grande domanda abbiamo anche una grande offerta e anche solo qui in città il numero di scuole di inglese a Genova è impressionante; perciò, molto spesso, risulta difficile per l'utente riuscire a scegliere una scuola che si adatti realmente alle sue esigenze; che gli consenta di specializzarsi e salire di livello ma che risulti anche adatta al suo budget e soprattutto accessibile e facilmente raggiungibile.

A Genova città, nello specifico, solo facendo una semplice ricerca in Internet come “scuole inglese Genova” o “lezioni inglese Genova”, si trovano più di 30 scuole che offrono corsi di lingua Inglese; sono poche però quelle che propongono un’offerta realmente differente e in grado di elevare in maniera concreta il proprio livello di Inglese. Tra queste, una delle offerte più interessanti, è quella proposta dalla scuola d’inglese Wall Street English dove agli iscritti al corso di inglese a Genova viene offerto un biglietto aereo andata e ritorno per due persone in una delle capitali Europee a scelta.

La logica dell'offerta è semplice ma efficace, dato che è comprovato che uno dei migliori modi per migliorare il proprio Inglese, una volta acquisite le basi, è quella di viaggiare all'estero e confrontarsi con persone straniere che parlino l'idioma. É, in sostanza, una forma non solo di praticare perfezionandosi, ma anche di avere conferma del proprio livello e di quanto si è appreso durante il corso.

In conclusione, Brexit o non brexit, a prescindere che si cerchi lavoro all’estero o in Italia, l’inglese bisogna saperlo e non vi è modo migliore di trovare una valida scuola di Inglese a Genova e possibilmente viaggiare all'estero per praticare la lingua.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, focolaio all'ospedale Galliera

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento