menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
LAgenzia S&P ha declassato il rating dello Stato italiano e quello della Regione Liguria

LAgenzia S&P ha declassato il rating dello Stato italiano e quello della Regione Liguria

S&P taglia il rating della Liguria, Rossetti: "Un automatismo"

L'Agenzia Standard & Poor's, dopo aver declassato il rating dello Stato italiano, ha tagliato quello della Regione Liguria e lunedì sarà a Genova per valutare il bilancio regionale

L'Agenzia Standard & Poor's, a cui sono legate la Liguria e Genova (con altre regioni e comuni), ha declassato il rating dello Stato italiano e quello di Regione Liguria e Comune di Genova.

“Il taglio del rating della Regione Liguria è un automatismo - ha commentato l'assessore al bilancio Pippo Rossetti - come era accaduto nei mesi scorsi con l’outlook. L'Agenzia ha declassato il rating dello Stato italiano e noi non possiamo godere di trattamenti diversi, di un indicatore superiore a quello dell’intero Paese”.

“La  decisione sul rating - aggiunge Rossetti - discende dalla situazione del bilancio nazionale dentro il quale ci sono quelli delle regioni e degli enti locali e dalla loro ridotta autonomia rispetto al bilancio dello Stato per via dei tagli  dei trasferimenti”.

“Da Standard & Poor’s  abbiamo però avuto la segnalazione che alla Regione Liguria viene riconosciuto un indebitamento ridotto e una buona gestione dello stesso. Riteniamo quindi che per quanto riguarda il bilancio regionale, l’ Agenzia Standard & Poor’s non abbia nulla da farci osservare come elemento negativo”.

Lunedì 3 ottobre sarà a Genova per valutare il bilancio regionale. “Si tratta di un audit che avviene periodicamente tra la Regione e le due agenzie di rating – ha chiarito l’assessore Rossetti – che nulla ha a che vedere con il nostro declassamento, legato al declassamento dell’Italia. Lunedì mi aspetto che venga confermato il debito moderato della Liguria rispetto al suo bilancio e la sua buona e corretta gestione”.

Rispetto ai tagli messi in atto dal Governo attraverso le sue manovre che in due anni hanno ridotto la capacità di spesa della regione del 25%,  l’assessore Rossetti ha specificato che “non possiamo fare altri debiti, per le regole stabilite dal patto di stabilità, ma contiamo di procedere su più fronti: dare battaglia all’evasione fiscale, salvaguardare i servizi sociali e sostenere gli investimenti attraverso la compartecipazione ai fondi europei”.

La Standard & Poor's (S&P) è una società che realizza ricerche finanziarie e analisi su titoli azionari e obbligazioni, è fra le prime agenzie di rating del mondo.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento