Spending Review a Genova: tagli a straordinari e buoni pasto

Prime mosse del Comune di Genova in seguito alla "Spending Review", tanti gli accorgimenti necessari per ridurre drasticamente le spese in tempi di crisi, ecco i principali

Genova - La Spending Review inizia a farsi sentire e presto anche il Comune di Genova adotterà dei cambiamenti importanti per i propri dipendenti.

Taglio degli straordinari del 15% rispetto al 2011, taglio delle spese di trasferta e taglio dei buoni pasto: questi i punti principali del piano che saranno applicati a Genova come sottolineato oggi da “Il Secolo Xix”.

Accorgimenti necessari per ridurre drasticamente le spese: e così gli uffici saranno riorganizzati per evitare gli straordinari, la presenza ai convegni e le trasferte saranno limitate al minimo e l’uso dei ticket restaurant non nominativi registrerà un -10%.

Nei mesi scorsi il sindaco di Genova Marco Doria aveva già applicato alcune misure di austerity come il taglio dei taxi per gli assessori e dei caffè durante le riunioni di giunta. E siamo solo all’inizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto Angela racconta Genova: ecco quando andrà in onda la puntata delle "Meraviglie"

  • Bar, ristorante e giardino d'inverno: tutto pronto per l'inaugurazione della nuova Scalinata Borghese

  • Il meglio del weekend a Genova: Hogwarts Express, focaccette di Crevari, teatri e tanto altro

  • Cassano torna in campo: nuova esperienza in Aics con tripletta all'esordio

  • 10 film girati a Genova, tra "cult" e pellicole meno conosciute

  • Due rapine in altrettante sere, sempre nello stesso posto

Torna su
GenovaToday è in caricamento