rotate-mobile
Economia Bolzaneto

Sciopero notturno davanti al magazzino Sogegross

Il sindacato Si Cobas: "I lavoratori da mesi rivendicano il ritiro dell'accordo di secondo livello firmato da Cgil, Cisl e Uil che impedisce il pagamento della malattia al 100%, dopo alcune ore di picchetto l'azienda si è data disponibile alla riapertura di un tavolo"

Sciopero notturno con picchetto e mobilitazione fuori dai cancelli del magazzino Sogegross di Bolzaneto per il sindacato Si Cobas insieme ai lavoratori del Si Cobas di Az Logistic in lotta per salario, diritti e sicurezza sul lavoro.

"I lavoratori da mesi rivendicano il ritiro dell'accordo di secondo livello firmato da Cgil, Cisl e Uil che impedisce il pagamento della malattia al 100% - spiega Si Cobas in una nota - e richiedono l'apertura di un tavolo immediato sulla sicurezza dentro il magazzino, la ridiscussione sui parametri del Pdr decisi unilateralmente dall'azienda e un confronto sull'aumento dei ticket mensa, proprio in una fase di erosione dei salari, dato dal carovita e dall'aumento generale dei prezzi".

Dopo alcune ore di picchetto l'azienda si è data disponibile alla riapertura di un tavolo, per iniziare a discutere della piattaforma rivendicativa da tempo presentata.

"Un primo risultato importante - conclude Si Cobas - che l'iniziativa di lotta di questa notte porta a casa, dopo mesi di rifiuto della controparte a qualsiasi confronto con i lavoratori e con il sindacato. Certo non va abbassata la guardia! Proprio per questo lo stato di agitazione rimarrá aperto fino all'incontro fissato e, per la giornata odierna di lunedí, i lavoratori comunque saranno in sciopero. Le  battaglie e gli scioperi per salario, sicurezza e diritti dentro e fuori i posti di lavoro continua in Sogegross, come in tante altre aziende, contribuendo al percorso di costruzione dello sciopero generale nazionale del 2 Dicembre e la manifestazione contro guerra e sfruttamento del 3 Dicembre a Roma".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero notturno davanti al magazzino Sogegross

GenovaToday è in caricamento