rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Economia

Il Senato approva il ddl Concorrenza: trovato l'accordo sulle concessioni balneari

Dopo una lunga discussione sull'articolo 2 del disegno di legge sulla concorrenza, il Senato ha approvato il testo. Adesso la legge dovrà essere approvata dalla Camera dei Deputati, dove però sono probabili nuove discussioni e modifiche

Dopo il lungo esame del disegno di legge sulla concorrenza da parte della Commissione industria del Senato, i partititi politici hanno trovato un accordo sul testo della normativa, che è stato votato e approvato lunedì 30 maggio dall'aula.

Uno dei punti più discussi del provvedimento riguardava l'articolo 2 che disciplina, insieme agli articoli 3 e 4, la materia delle concessioni balneari e che recepisce la normativa europea sulla concorrenza contenuta nella direttiva Bolkestein.

È stata confermata la scadenza delle attuali concessioni balneari al 31 dicembre 2023, la nuova norma prevedere però la possibilità di una proroga speciale per ragioni oggettive che impediscono la conclusione della procedura selettiva entro il 31 dicembre 2023. L'articolo 2 cita, a titolo esemplificativo, la pendenza di un contenzioso o difficoltà oggettive legate alla pubblicazione dei bandi di gara.

L'apporvazione defintiva della legge è molto attesa dal mondo degli imprenditori balneari liguri. Con circa 1200 stabilimenti la Liguria è infatti una delle Regioni italiane con la maggiore percentuale di litorale occupato da lidi, il Ddl concorrenza avrà quindi un impatto importante sul tessuto economico regionale.

Dopo settimane di tensioni all'interno della commissione parlamentare deputata ad approvare un testo condiviso della legge, si è arrivati al voto dell'aula che ha approvato il ddl Concorrenza. Adesso il testo passa alla Camera dei Deputati, dove verrà discusso e probabilmente modificato, in quest'ultima ipotesi la legge dovrà essere nuovamente approvata dal Senato.

Sono attese modifiche sulla questione dei taxi e degli Ncc, mentre oramai dovrebbe essere definitivo l'accordo delle parti politiche sulla disciplina delle concessioni balneari.

Il Ddl concorrenza è una legge che ha l'obiettivo di promuovere lo sviluppo della concorrenza garantendo l'accesso ai mercati delle imprese di minori dimensioni, rafforzare la giustizia sociale, migliorare qualità ed efficienza dei servizi pubblici.

Una normativa che l'Italia deve approvare per poter accedere alle ulteriori tranche di finanziamento del Pnrr (piano nazionale di ripresa e resilienza) e che tocca diversi ambiti dell'economia nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Senato approva il ddl Concorrenza: trovato l'accordo sulle concessioni balneari

GenovaToday è in caricamento