Venerdì, 24 Settembre 2021
Economia

Saldi estivi 2020, si parte in ritardo (e in contemporanea in tutta Italia): la data

Le promozioni partiranno il primo agosto in tutte le regioni per consentire ai negozianti di recuperare i tre mesi di chiusura causa coronavirus

C’è una data per i saldi estivi 2020, e per la prima volta è unica in tutta Italia: le promozioni partiranno il primo agosto. Non a luglio, dunque, e non con date variabili per le varie regioni.

A stabilirlo sono state proprio le Regioni durante l’ultima Conferenza delle Regioni e delle Province autonome presieduta da Stefano Bonaccini, presidente della regione Emilia Romagna. La decisione è legata, ovviamente, alle pesantissime ripercussioni che l’emergenza sanitaria covid-19, e il conseguente lockdown, hanno avuto su economia e commercio. 

Con la recente riapertura, i saldi a luglio avrebbero “mangiato” ulteriore possibilità ai commercianti - soprattutto per quanto riguarda la moda - di vendere la merce a prezzo pieno. Alcune Regioni, tra cui la Liguria, hanno anche accettato di impedire le cosiddette vendite promozionali nei 30 giorni precedenti all’inizio dei saldi (una regola già in vigore, comunque, nella nostra regione), altre invece hanno chiesto non solo che i saldi vengano anticipati, ma anche estesi per diversi mesi, come Lazio e Sicilia.

A oggi l’unica cosa certa è che i saldi inizieranno il primo agosto per finire a ottobre. Ancora non è chiaro se quelli invernali verranno posticipati, e quando.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saldi estivi 2020, si parte in ritardo (e in contemporanea in tutta Italia): la data

GenovaToday è in caricamento