Genova: salgono i prezzi, maggiori aumenti per trasporti

La direzione statistica del Comune di Genova ha reso noti i dati relativi ai prezzi al consumo per il mese di marzo. Aumento dello 0,4 per cento, spiccano spese per la casa +1,5 per cento

I prezzi al consumo sono aumentati dello 0,4% a Genova a marzo (2,4% la variazione tendenziale tabacchi compresi) secondo quanto rilevato a marzo 2012 dalla direzione statistica del Comune di Genova.

Ecco la variazione dei prezzi per ogni singolo paniere di beni.

Prodotti alimentari e bevande analcoliche (-0,3): in diminuzione oli e grassi, frutta, vegetali. In aumento: pane e cereali, carni, pesci e prodotti ittici, latte formaggi e uova, zucchero, confetture, miele, cioccolato e dolciumi, caffè tè e cacao, acque minerali, bevande analcoliche, succhi di frutta e verdura.

Bevande alcoliche e tabacchi (+1,1): in aumento vini, birre, tabacchi.

Abbigliamento e calzature (-0,1): in diminuzione indumenti, altri articoli d’abbigliamento e accessori per l’abbigliamento. In aumento: scarpe e altre calzature.

Abitazione, acqua, energia elettrica, gas e altri combustibili (+0,8): in aumento affitti reali per l’abitazione principale, prodotti per la riparazione e la manutenzione della casa, servizi per la riparazione e la manutenzione della casa, altri servizi per l’abitazione n.a.c., gasolio per riscaldamento.

Mobili, articoli e servizi per la casa (+1,5): in aumento mobili e arredi, articoli tessili per la casa, cristalleria, stoviglie e utensili domestici, beni e servizi per la manutenzione ordinaria della casa. In diminuzione piccoli elettrodomestici, piccoli utensili ed accessori vari.

Servizi sanitari e spese per la salute (-0,7): in diminuzione prodotti farmaceutici, attrezzature ed apparecchi terapeutici.

Trasporti (+2,2): in aumento automobili, motocicli e ciclomotori, carburanti e lubrificanti per mezzi di trasporto privati, trasporto aereo passeggeri. In diminuzione trasporto passeggeri su rotaia, trasporto marittimo e per via d’acqua interne.

Comunicazioni (+0,5): in aumento apparecchi telefonici e telefax, servizi di telefonia e telefax.

Ricreazione, spettacolo e cultura (-0,7): in diminuzione apparecchi audiovisivi, fotografici e informatici, articoli per il giardinaggio piante e fiori, servizi culturali, giornali e periodici, articoli di cartoleria e materiale da disegno, pacchetti vacanza. In aumento giochi giocattoli e hobby, animali domestici e relativi prodotti, servizi ricreativi e sportivi, libri.

Istruzione (0,0): sostanzialmente invariata.

Servizi ricettivi e di ristorazione (+0,1): in aumento ristoranti bar e simili.

Altri beni e servizi (+0,1): in aumento beni e servizi per la cura della persona, gioielleria e orologeria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Bassetti: «Seconda ondata? Basta allarmismo»

  • Waterfront, avanti con i lavori: l'acqua inizia a fluire nel canale navigabile

  • Ronaldo e Georgina di nuovo in Liguria: bagno a Portofino e cena a Paraggi

  • Ruba una valigia in un'auto ma passa davanti al proprietario poco dopo

  • A7, chiude per 15 giorni la galleria tra lo svincolo A12 e Bolzaneto: le modifiche al traffico

  • Il primo giorno del ponte San Giorgio, tra code e qualche intoppo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento