rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Economia

Lotta alla povertà, dal governo quasi 7 milioni alla Liguria

Approvati gli stanziamenti destinati ai Comuni per il triennio 2018-2020: a Genova vanno poco meno di 500mila euro

Arrivano nuovi fondi governativi a Genova per interventi e servizi finalizzati alla lotta alla povertà: sono 581.200 gli euro assegnati al Comune dal Fondo nazionale per la lotta alla povertà e all'esclusione sociale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, risorse che verranno impiegate sul territorio per gestire la fetta di popolazione genovese che vive sotto la soglia considerata di povertà.

La notizia arriva a pochi mesi dal parere negativo che lo scorso aprile l’assessore regionale alla Sanità, Sonia Viale, aveva espresso sui criteri di assegnazione adottati dal Ministero per il riparto del Fondo nazionale: poco aggiornati i dati utilizzati dal governo per stimare il numero di persone in estrema povertà presenti nel capoluogo ligure (la rilevazione Istat risale al 2014), insufficiente lo stanziamento previsto. 

Conseguenza diretta, l’approvazione, lo scorso 18 maggio, di un nuovo decreto, con cui il Ministero ha provveduto a ripartire le risorse assegnate per il triennio 2018-2020 al complesso degli ambiti territoriali di ogni regione sulla base degli indicatori di riparto regionali definiti nel Piano a livello nazionale, da utilizzare secondo quanto previsto nel Piano per gli interventi e i servizi sociali di contrasto alla povertà, adottato con lo stesso decreto: alla Liguria sono stati attribuiti complessivamente 6.986.459,33 euro su un totale di 432.659.248,33 euro.

«Un grazie sentito è doveroso esprimere alla vicepresidente Regione Liguria e assessore alla Sanità Sonia Viale per aver saputo intervenire tempestivamente a sostegno e salvaguardia delle autonomie locali in Liguria, con particolare riguardo a Genova - è stato il commento del direttore generale di Anci Liguria, Pierluigi Vinai - In questo modo sono state assicurate anche quest’anno le risorse necessarie a garantire i beni di prima necessità e il giusto soccorso ai più bisognosi, soprattutto nei periodi di maggiore criticità, di forte caldo d’estate e freddo intenso d’inverno».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta alla povertà, dal governo quasi 7 milioni alla Liguria

GenovaToday è in caricamento