rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
Economia

Poste, assunti 46 portalettere: lavoreranno in città e provincia

Sono 56 i nuovi ingressi dall’inizio dell’anno

Quarantasei nuovi portalettere sono stati assunti in questi giorni da Poste Italiane e destinati ai centri di recapito della provincia di Genova.

La selezione dei neo-assunti, che si aggiunge ai 10 entrati in servizio nel mese di marzo, è avvenuta tra il personale che ha già lavorato in passato come portalettere o addetto allo smistamento con uno o più contratti a tempo determinato e per una durata complessiva di almeno 6 mesi.

I nuovi ingressi si occuperanno delle attività di consegna di corrispondenza e pacchi nei centri di recapito maggiori presenti sul territorio della provincia di Genova per poter supportare le attività legate agli ingenti volumi di pacchi in circolazione sul network postale a seguito dello sviluppo dell’e-commerce e per far fronte al turnover generazionale.

I dipendenti verranno impiegati su una rete di distribuzione articolata in 17 centri e presidi di distribuzione con un modello di recapito che garantisce consegne su tutto il territorio provinciale.

Oltre alla logistica tradizionale, la distribuzione di Poste può contare sulla rete Punto Poste, l’insieme di attività commerciali che offrono i servizi di ritiro e spedizioni pacchi, che vede coinvolte tabaccherie, bar, cartolerie, negozi ed edicole presso le quali è possibile ritirare i propri acquisti in modo semplice e veloce. Nella provincia di Genova sono 262 gli esercizi aderenti alla Rete Punto Poste. Inoltre sul territorio provinciale sono presenti 6 locker.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poste, assunti 46 portalettere: lavoreranno in città e provincia

GenovaToday è in caricamento