menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alberto Amico: «Pronti a investire 35 milioni per un polo dei maxi yacht»

Uno dei tre principali cantieri al mondo nel settore delle riparazioni di grandi yacht punta su un nuovo progetto di sviluppo a Genova

Amico & Co punta 35 milioni di euro su Genova. L'investimento nasce per battere la concorrenza dei poli di riparazioni navali di La Ciotat, in Francia, ed Mb92, in Spagna. 

Il presidente dell'azienda, Alberto Amico ha presentato, nella sede di Confindustria di Genova, i numeri del cantiere: 110 commesse l’anno, 500 addetti ai lavori e un network di 36 aziende partner per la produzione. Cifre di tutto rispetto ma ancora lontane dalle prestazioni di poli come Marsiglia (340mila metri quadrati) e Barcellona (76mila metri quadrati). Amico vuole puntare a cantieri sempre più all'avanguardia, con facilitazioni di ormeggio e servizi accessori per i maxi yacht.

Da qui il progetto strutturato in diversi punti. Il primo intervento riguarda l'acquisizione di circa 10mila metri quadrati nell'area a Levante delle riparazioni navali di Genova. A tal proposito è già in fase avanzata la procedura avviata dall’Autorità portuale per la definitiva assegnazione (dopo che sarà risolto un contenzioso con un altro soggetto) a quattro società del comparto, tra le quali Amico & Co.

Secondo punto, la creazione di ormeggi destinati a grandi yacht fino a 100 metri di lunghezza, con un investimento di circa 3,9 milioni di euro, nell'aerea di fronte all'ex Fiera di Genova. I lavori porterebbero, tra l'altro, 4 megaewatt di potenza alle banchine.

Ultimo, ma non meno importante, l'intervento di Amico al piano terra del padiglione B della Fiera (prima utilizzato per il Salone nautico), con annessi banchina e specchio acqueo. Qui si vorrebbero avviare servizi secondari ed espositivi per la cantieristica e lo stanziamento degli yacht.

Secondo l'amministratore delegato dell'azienda, l’intero progetto si realizzerà nell'arco di due anni -con avvio dei lavori previsto a inizio 2017- e porterà anche a nuove assunzioni previste in 80 unità a fine 2018. Già favorevole il giudizio del Sindaco Doria che ha abbracciato la proposta. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento