menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Turismo, Liguria presa d'assalto per il ponte di Pasqua

Stando a quanto rilevato da Federalberghi, per il weekend festivo sarebbero al completo il 95% delle strutture regionali. E continuano gli incentivi per i turisti da parte degli albergatori

Una prima colazione gratuita per tutti coloro che decideranno di allungare il soggiorno in Liguria di un giorno, partendo il lunedì anziché la domenica sera: questa l’iniziativa lanciata dall’assessore regionale al Turismo, Gianni Berrino, cui hanno già aderito oltre 200 strutture del territorio nell’ambito del pacchetto 3x2, proposto sempre dalla Regione, che prevede il pagamento di sole 2 notti sulle 3 effettive.

Una strategia finalizzata a rilanciare il turismo, che sembra avere già incominciato a dare i suoi frutti: se la colazione gratis (servita alle 6, per consentire ai vacanzieri di rimettersi sulla strada del ritorno in tempo per il suono della campanella e l'ufficio) verrà istituita a partire da aprile sino a giugno, per l’ultimo weekend di marzo, quello pasquale, le previsioni - supportate dai dati - sono più che positive. 

Stando a quanto rilevato da Federalberghi, infatti, per Pasqua e Pasquetta in Liguria sono prenotate il 95% delle stanze, praticamente il tutto esaurito, un dato che segue la tendenza di gennaio e febbraio, mesi in cui si è registrato il record di 1.022.000 presenze negli alberghi per più di tre notti: «Abbiamo superato lo scoglio che pareva insormontabile della permanenza massimo di due notti dei turisti. Il nostro primo obiettivo era consolidare una permanenza di tre notti», ha fatto sapere l’assessore Berrino, confermando che nell’ultimo bimestre il flusso turistico è salito del 4,7% per quanto riguarda gli arrivi e del 9,63% per le presenze.

Le previsioni meteo per Pasqua e Pasquetta

Tigullio e ponente ligure tra le mete preferite dai turisti, ma per Federalberghi la distribuzione rimane uniforme in gran parte della Regione, segno che quando si tratta di vacanze gli italiani (ma non solo) continuano a preferire il mare e le spiagge della Liguria: un trend positivo, che la Regione ha deciso di sfruttare istituendo Be Active Liguria, il nuovo sito messo a punto dall’assessorato al Turismo che racchiude tutte le informazioni sui diversi sport praticabili nella regione, proposte per itinerari a piedi o in bici e suggerimenti su cosa visitare e dove soggiornare. 

Pasqua e Pasquetta a Genova, ecco cosa fare

Non solo mare, però, in Liguria, ma anche cultura e divertimento, con Genova che si conferma una destinazione ambita per chi è alla ricerca di qualche giorno di pausa senza rinunciare alla possibilità di ritagliarsi qualche ora in riva al mare. E proprio su uno dei punti nevralgici del capoluogo ligure, piazza De Ferrari, il presidente della Regione Giovanni Toti ha annunciato un’altra novità, con la trasformazione delle impalcature bianche che fasciano l’edificio della Regione in una sorta di “maxi schermo” su cui protestare spot promozionali: «Trasformiamo un disagio  in un'opportunità per genovesi e turisti - ha fatto sapere Toti - ho dato incarico ai miei uffici di verificare il percorso e ottenere le autorizzazioni necessarie per organizzare le proiezioni». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento