rotate-mobile
Economia

Mutua ligure: la Regione pensa a un ritorno all'antico

Durante un convegno che si è tenuto a Genova si è parlato dell'ipotesi di una mutua ligure. Montaldo: «Buona soluzione integrativa, ma non può sostituire il sistema sanitario pubblico»

Genova - Prove di Mutua in Liguria: non un ritorno al passato, ma uno sguardo al futuro. Se ne è discusso in un convegno organizzato da Legacoop Liguria e Federazione italiana mutualità. Il progetto incassa il sostegno della Regione Liguria, anche se la strada resta lunga: «servirebbe un'intesa Stato-Regioni per costruire un sistema sanitario integrativo, vista anche la competenza delle regioni sulla sanità», ricorda Lorena Rambaudi, assessore al welfare.

«Il progetto di una mutua ligure può essere una buona soluzione, complementare al sistema sanitario pubblico e utile a indirizzare forme di risparmio alla protezione sociale di se stessi», commenta Claudio Montaldo, vicepresidente regionale e assessore alla salute.

In un periodo difficile come questo, una mutua potrebbe permettere di risparmiare un po' di risorse, grazie a una maggiore organizzazione: il primo passo potrebbe riguardare prestazioni specialistiche fornite solo dal sistema sanitario: «su queste potremmo provare a vedere se sono possibili forme di compartecipazione. Ma non bisogna nel modo più assoluto considerarlo sostitutivo del sistema universalistico», ha concluso Montaldo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mutua ligure: la Regione pensa a un ritorno all'antico

GenovaToday è in caricamento