Ex mercato del pesce a Cavour, si torna all'ipotesi struttura turistica

Pare archiviata l'ipotesi di realizzare nella struttura un centro per l'impiego: Tursi starebbe valutando l'ipotesi di cederlo in concessione

Torna in campo l’ipotesi polo turistico per l’ex mercato del pesce di piazza Cavour. A rivelarlo è il consigliere comunale del Pd, Alessandro Terrile, che sull’argomento ha presentato un’interrogazione scritta.

Terrile ha spiegato che la nuova strategia di Tursi sarebbe quella di affidare l’immobile - che ha costi di riqualificazione altissimi, circa 3 milioni di euro - in concessione per la realizzazione di strutture turistico-ricettive, con gli oneri di riqualificazione a carico dell’aggiudicatario. Che in cambio avrebbe una riduzione del canone di affitto e una durata della concessione che possa ammortizzare le spese sostenute.

La storia dell’ex mercato del pesce, è noto, è parecchio travagliata. Trasferiti i grossisti nella piastra realizzata a Ca’ de Pitta nel 2017, la storica struttura è rimasta vuota e priva di destinazione. Nel 2018 è stato emanato un bando di gara per la vendita a privati, con un prezzo fissato a 1,7 milioni, andato però deserto alla luce della cifra necessaria per ristrutturarlo.

Nel settembre del 2019 si era quindi pensato di trasformarlo in un centro per l’impiego con il supporto della Regione, progetto che non ha però mai visto la luce. Nei giorni scorsi, la risposta a un’interrogazione di Terrile (che della questione avrebbe voluto discutere in consiglio comunale) in cui si parla nuovamente di turismo, specificando non la vendita diretta, ma la concessione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Nel 2018 volevano venderlo, nel 2019 darlo alla Regione, nel 2020 affidarlo in concessione - è l’accusa di Terrile - Per la terza volta il Comune cambia idea, e il vecchio Mercato del Pesce resta inutilizzato e fatiscente. Dopo due anni e mezzo di governo, la Giunta procede a tentativi senza uno straccio di visione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paola Cortellesi è Petra, l'ispettore genovese: «Il mio personaggio non fa la femminista, lo è»

  • Genoa, cinque nuovi acquisti per Maran

  • Violenza sessuale in ospedale, ausiliario approfitta di una paziente in anestesia

  • Coronavirus, caso positivo al Liceti di Rapallo, classe in quarantena

  • 'Boom' di accessi ai pronto soccorso, ambulanze ferme al Galliera

  • Covid-19, Bassetti: «Con questo virus conviveremo per i prossimi anni»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento