menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serve ancora una spinta per far ripartire il mattone

L'Ance comunica ottimi risultati per l'edilizia, ma questo non basta a far ripartire il mercato. L'Associazione dei costruttori edili chiede ancora di detassare la casa e incentivare chi compra il nuovo, chi affitta e chi investe nell'efficienza energetica

I segnali positivi registrati su più fronti non consentono ancora di parlare di una ripresa del mercato delle case: ci sono risultati incoraggianti per l’edilizia e le compravendite, ma l’Ance, l’Associazione dei Costruttori che ha pubblicato queste buone notizie, invoca ancora alcuni interventi del Governo affinchè il mercato riprenda effettivamente a crescere. In mancanza di nuove manovre, ha ammesso il Presidente Buzzetti, anche dal 2016 dovremmo aspettarci un calo del settore edile. Come se non fossero già abbastanza gli otto anni appena trascorsi che hanno fatto perdere 800 mila posti di lavoro e il 35% degli investimenti nel mattone.

Chiunque possegga una casa a Genova (link per cercare case a Genova) o in qualsiasi altra città italiana sente eccessivamente il peso delle tasse che gravano sul proprio immobile, e proprio lo spettro delle altissime imposte ha fatto sì che le compravendite nel nostro Paese crollassero. E per l’Ance bisogna partire da qui, dalla detassazione degli immobili e dagli incentivi per gli affitti. Allo stesso modo, propone l’Associazione, bisogna incoraggiare con particolari sgravi chi decide di comprare una casa nuova e che abbia un elevato regime di efficienza energetica. Se a questo si aggiungesse anche lo sblocco delle tante opere pubbliche ferme, la crescita degli investimenti salirebbe del 3,2%, stando ai calcoli dell’Ance. 

Ma intanto si raccolgono dei segnali incoraggianti: le ore lavorate crescono ad aprile dello 0,6%; in cinque mesi, dall’inizio dell’anno, i bandi di gara per le imprese sono cresciuti del 16,6%; anche i mutui segnano un’impennata del 35% nel primo trimestre del 2015.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caos autostrade: code anche in serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Costume e società

    TikTok sbarca in Liguria con la campagna #tiraccontolitalia

  • Costume e società

    Genova, quando i bambini andavano al mare con le "braghe redoggiae"

Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento