menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Redditi: i genovesi sono sempre più poveri, ma i ricchi sono in crescita

Il 24% dei contribuenti ha un reddito inferiore a 10.000 euro, ed il 10% non supera i 4.767 euro; il 13% dichiara un reddito compreso tra 10.000 e 15.000 euro; solo l'11% ha un reddito superiore a 40.000 euro, ed il 93% è sotto ai 50.000 euro

Il Comune di Genova ha reso nota una ricerca, che rappresenta, attraverso i dati forniti dall’Agenzia delle Entrate, la distribuzione del reddito sul territorio comunale, esclusivamente sulla base delle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche e dei dati dei soggetti dipendenti tassati alla fonte, residenti nel comune di Genova nel 2011.

Tutti i dati sono riferiti alla dichiarazione dei redditi fatta nel 2012 e relativi all’anno d’imposta 2011. Rispetto al 2010 il reddito imponibile complessivo registra una diminuzione. Aumentano i contribuenti con alto reddito, ma anche i contribuenti con reddito inferiore a 15 mila euro.

Il Municipio Medio Levante conferma il reddito medio più elevato. Anche tra la popolazione straniera il reddito medio dei maschi è superiore a quello delle femmine. Solo i giovani stranieri hanno un reddito superiore ai contribuenti italiani nella stessa fascia d’età.

AUMENTANO I DICHIARANTI A REDDITO ZERO - Tra i contribuenti che effettuano la dichiarazione dei redditi il 50,4% sono donne ed il 49,6% sono uomini, ma il reddito imponibile complessivo dichiarato pari a 9.949.499.417 euro è così ripartito: il 62,5% agli uomini ed il 37,5% alle donne. Il reddito imponibile medio dei maschi è di 29.818 euro, mentre quello delle donne è di 17.578 euro, con una differenza percentuale a favore degli uomini pari al 69,6%. Rispetto al 2010 i contribuenti che dichiarano un reddito uguale a zero passano da 5.424 a 14.360.

I CONTRIBUENTI RICCHI SONO PREVALENTEMENTE UOMINI - I contribuenti con un reddito imponibile dichiarato inferiore a 15.000 euro ammontano a 155.048 pari al 37% dei dichiaranti; di questi 106.996 (69,0%) sono femmine e 48.052 (31,0%) sono maschi. I contribuenti con reddito superiore a 100.000 euro sono 6.170 (1,5%), di cui 854 (13,8%) sono femmine e 5.316 (86,2%) sono maschi. Il 52,4% ha un redddito medio inferiore a 20.000 euro.

Dalla ricerca emerge anche come una donna su due ha un reddito che non supera i 15.000 euro. Inoltre, il 24% dei contribuenti ha un reddito inferiore a 10.000 euro, ed il 10% non supera i 4.767 euro; il 13% dichiara un reddito compreso tra 10.000 e 15.000 euro; solo l’11% ha un reddito superiore a 40.000 euro, ed il 93% ha un reddito inferiore a 50.000 euro.

LA 'RICCHEZZA' SI CONCENTRA NELLA FASCIA DI ETA' DA 45 A 64 ANNI - Nella fascia di età over 64 rientra il numero maggiore di contribuenti (36,4%), che totalizzano un reddito imponibile complessivo di 3.186.217.948 euro, pari al 32,0% del reddito. Tali contribuenti rappresentano, inoltre, il 93,2% dei residenti over 64 anni. I contribuenti con meno di 45 anni rappresentano il 30,5% del totale e dichiarano il 26,1% del reddito, mentre la fascia 45-64 anni rappresenta il 33,2% dei contribuenti ma dichiara il 41,9% del reddito.

NEL MUNICIPIO MEDIO LEVANTE IL REDDITO MEDIO PIU’ ALTO - Il reddito medio più elevato, pari a 33.566 euro, si registra nel Municipio Medio Levante, mentre quello medio più basso si registra nel Municipio Val Polcevera pari a 19.008 euro. Il Municipio Centro Est, dove è concentrato il 14,8% dei residenti maggiorenni, coerentemente ha il maggior numero di contribuenti (60.213) che però rappresentano solo il 77,7% dei potenziali contribuenti, valore inferiore a quelli registrati negli altri municipi (fonte direzione statistica Comune di Genova).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento