Lorenzo Moretta del Gaslini eletto presidente della Federazione Europea delle Società di Immunologia

Si è concluso a Glasgow il Congresso Europeo di Immunologia con l’elezione del professore Lorenzo Moretta, direttore scientifico dell’Istituto Giannina Gaslini di Genova, quale presidente della federazione Europea delle Società di Immunologia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

Genova - Si è concluso a Glasgow il Congresso Europeo di Immunologia - che ha raccolto la partecipazione di oltre 5 mila scienziati e ricercatori - con l’elezione  del  professore Lorenzo Moretta, direttore scientifico dell’Istituto Giannina Gaslini di Genova, quale presidente della federazione Europea delle Società di Immunologia (EFIS).

Questa nomina, valida per i prossimi tre anni, è dovuta alla grande importanza e considerazione nella quale sono tenuti gli studi del professor Moretta e dei suoi collaboratori nel campo dell’Immunologia e dell’Ematologia. La scoperta dell’esistenza di sottopopolazioni di linfociti T, dei recettori delle cellule natural killer (NK) e le  importanti applicazioni alla cura di leucemie ad alto rischio sono considerate vere e proprie pietre miliari nella ricerca biomedica e hanno valso al professor Moretta numerosi premi e riconoscimenti internazionali di grande prestigio.

«L’Immunologia è una disciplina che sta acquistando sempre più importanza nella medicina moderna - spiega il professore Moretta - infatti i soldati più efficaci del nostro organismo nelle difese contro infezioni microbiche e virali sono proprio le cellule del sistema immunitario (linfociti T, B, cellule NK, cellule dendritiche, macrofagi, ecc…). La mancanza o il malfunzionamento anche di uno solo di questi tipi cellulari causa malattie molto gravi quali le immunodeficienze. Cruciale è il ruolo delle difese immunitarie anche per prevenire l’insorgenza dei tumori e per limitarne la crescita».

«La nomina a presidente EFIS è un grande onore per me e i miei collaboratori e per le Istituzioni che rappresento (Istituto Giannina Gaslini e Università degli Studi di Genova) – continua Moretta - un notevole impegno al quale mi dedicherò con passione. Dobbiamo promuovere la conoscenza dell’Immunologia, soprattutto tra i giovani. Questo ci permetterà di vincere ancora molte sfide contro tumori e leucemie e di combattere efficacemente gravi malattie infettive».

Torna su
GenovaToday è in caricamento