menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Italiani e abitudini di studio: apprendere l’inglese con le nuove tecnologie

In Italia lo studio della lingua inglese non ha generalmente raggiunto picchi di eccellenza e questo ha fatto sì che la maggior parte degli italiani abbia dovuto ricorrere a soluzioni alternative per apprendere l’inglese. Sia iscrivendosi a una scuola di inglese sia partecipando a lezioni di inglese che ogni tanto offrono le varie istituzioni, gli italiani hanno cominciato a porre sempre più attenzione allo studio della lingua ed i dati confermano un trand positivo in termini di numero di persone che conoscono l’inglese, per quanto il livello medio sia ancora scarso. Un dato interessante, però, è come alcuni studi abbiano rilevato che chi cerca oggi di imparare l’inglese ha sviluppato nuovi metodi e abitudini di studio per adattare l’apprendimento ai ritmi frenetici della modernità e sfruttando l’ausilio della tecnologia.

La maggior parte degli italiani che si dedicano allo studio dell’inglese dice di studiare soprattutto di sera al ritorno dal lavoro (27%), mentre il 22% prima di andare a letto. Ovviamente, grazie ai dispositivi mobili, ogni momento è diventato buono per studiare e molti di essi lo fanno anche durante le pause del lavoro, la mattina prima di uscire di casa oppure quando sono in tragitto verso l’ufficio.

L’utilizzo degli smartphone sembra essere la nuova frontiera dell’apprendimento, infatti risulta che il 71% di chi studia inglese ha scaricato applicazioni utili al ripasso e allo studio. L’uso del telefono è sempre più in crescita, ma il 70% degli italiani dichiara comunque di combinare computer e smartphone per studiare. Una minoranza di loro preferisce studiare o utilizzando solo il computer oppure solo lo smartphone.

Il tempo dedicato allo studio è forse uno degli indicatori chiave della importanza che gli italiani stanno sempre più dando alla lingua inglese. Il 59%, infatti, dice di dedicare più di due ore a settimana allo studio. Inoltre il 42% degli italiani afferma di aver dedicato o voler dedicare più di tre anni allo studio della lingua per raggiungere il livello desiderato.

Pur avendo ancora molte difficoltà nell’imparare rapidamente, gli italiani stanno iniziando a capire quanto l’inglese sia una lingua importantissima e che può aprire la porta ad un mondo di opportunità per cui vale la pena dedicare tempo. Ovviamente, la base fondamentale sta nel trovare un ottimo corso di inglese a Genova dove costruire le necessarie fondamenta da cui partire a prescindere dalle proprie abitudini di studio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento