Inflazione, Liguria seconda regione per aumento dei prezzi nel 2019

La Liguria, dopo Trentino Alto Adige, è la regione d'Italia dove i prezzi sono cresciuti di più lo scorso anno con un rincaro medio per le famiglie di 230 euro annui

Nel 2019 l'inflazione media allo 0,6% è costata a una famiglia tipo +185 euro su base annua, mentre un nucleo con due figli, per effetto dell'aumento dei prezzi, ha speso +243 euro su base annua. Lo afferma il Codacons, commentando in dati definitivi diffusi dall'Istat. La Liguria, dopo Trentino Alto Adige, è la regione d'Italia dove i prezzi sono cresciuti di più lo scorso anno con un rincaro medio per le famiglie di 230 euro annui.

«Se si considera - spiega il Codacons - la spesa per consumi delle famiglie registrata dall'Istat (e non solo un ristretto paniere di beni e servizi come fa erroneamente un'altra associazione che diffonde numeri inesatti) la famiglia 'tipo' italiana nel 2019 ha pagato in media 185 euro in più per l'acquisto di beni e servizi: a parità di consumi per la spesa alimentare (prodotti alimentari e bevande analcoliche), la cui inflazione rallenta al +0,8%, si è speso lo scorso anno appena 44 euro in più (+61 euro un nucleo con due figli)».

«Il dimezzamento dell'inflazione è dovuto alla grave crisi dei consumi da parte delle famiglie - spiega il presidente Carlo Rienzi -. Se i cittadini non comprano, i prezzi rimangono fermi, con effetti negativi sul lungo termine».

«A livello territoriale le differenze sono enormi - prosegue Rienzi -. Il Trentino Alto Adige è la regione dove l'inflazione più alta nel 2019 ha avuto un impatto maggiore sulle tasche delle famiglie, mentre la Sardegna è quella dove i prezzi sono cresciuti meno. Al punto che una famiglia residente in Trentino ha speso lo scorso anno 224 euro in più a causa dell'inflazione rispetto a una famiglia residente in Sardegna», conclude Rienzi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Di seguito (fra parentesi inflazione e maggiore spesa annua in euro) la classifica ufficiale delle regioni dove i prezzi sono cresciuti di più nel 2019, con relativo incremento di spesa per la famiglia media (fonte elaborazioni Codacons su dati Istat).

  1. Trentino-Alto Adige (1%, +264)
  2. Liguria (1%, +230)
  3. Abruzzo (1%, +205)
  4. Puglia (1%, +194)
  5. Piemonte (0,7%, +175)
  6. Lombardia (0,6%, +168)
  7. Emilia-Romagna (0,6%, +162)
  8. Sicilia (0,8%, +156)
  9. Friuli-Venezia Giulia (0,6%, +139)
  10. Veneto (0,5%, +125)
  11. Campania (0,6%, +122)
  12. Lazio (0,5%, +120)
  13. Valle d’Aosta (0,4%, +116)
  14. Calabria (0,6%, +110)
  15. Toscana (0,4%, +102)
  16. Marche (0,4%, +88)
  17. Umbria (0,3%, +66)
  18. Basilicata (0,3%, +63)
  19. Sardegna (0,2%, +40).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Covid, coprifuoco a Genova dalle 21 alle 6: ecco cosa si può (e non si può) fare

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Covid, sui social le foto dei pronto soccorso "vuoti". Personale esasperato: «Venite a vedere le code»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento