Inflazione: Liguria quarta regione più cara d'Italia

Secondo l'ultimo rilevamento dell'Osservatorio regionale dell'artigianato sui dati Istat 2012, in Liguria l'inflazione nel 2012 è stata del 3,3%, rispetto al 3% della media nazionale

Genova - Altro record poco invidiabile in Liguria. Secondo l'Osservatorio regionale dell'artigianato su dati Istat 2012: l'inflazione in Liguria nel 212 è risultata più elevata della media italiana.

Lo scorso anno infatti è aumentata del 3,3% contro la media italiana del +3%. Se la passano peggio solo la Basilicata (+4,4%), la Calabria e il Trentino Alto Adige (entrambe +3,6%).

«Dal 2007 a oggi - ha precisato Giancarlo Grasso, presidente di Confartigianato Liguria, che ha diffuso una nota – abbiamo assistito a una parabola ascendente nei prezzi al consumo. Nonostante l'aumento sia diffuso a livello nazionale, in Liguria l'inflazione è progredita con un passo decisamente più sostenuto rispetto al resto d'Italia. Questo fattore ha avuto pesanti conseguenze sulla capacità di spesa delle famiglie».

I comparti di spesa dove i prezzi sono aumentati di più sono stati quello delle spese per l'abitazione, tra cui acqua, elettricità e combustibili (+7,1%), dei trasporti (+6,7%) specie per il caro carburanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra a casa tardi e litiga con la moglie, si scopre che era a spacciare

  • Temperature in picchiata, in Liguria arriva la prima neve

  • Sos freddo al parco canile Dogsville: come aiutare

  • Boato nella notte, paura a Campomorone

  • Investita da uno scooter, è in fin di vita. Pd: «Strisce sbiadite»

  • Si sente male in strada, bimbo di tre anni muore al Gaslini

Torna su
GenovaToday è in caricamento