menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampierdarena: incentivi per aprire attività in via Buranello

Il consiglio comunale ha approvato una mozione, proposta dai consiglieri del Partito Democratico Monica Russo e Gianni Vassallo, che incentiva l'apertura di nuove attività economiche nei voltini di via Buranello sottostanti alla ferrovia

Genova - Il consiglio comunale ha approvato una mozione, proposta dai consiglieri del Partito Democratico Monica Russo e Gianni Vassallo, che incentiva l'apertura di nuove attività economiche nei voltini di via Buranello sottostanti alla ferrovia e attualmente inutilizzati.

«In tempi di crisi economica come questi, crediamo sia un'operazione di buona politica ottimizzare le poche risorse in dotazione coordinando il lavoro e i fondi a disposizione di più soggetti», ha spiegato Monica Russo.

«Con la nostra proposta - ha aggiunto Gianni Vassallo - intendiamo migliorare la vivibilità complessiva di via Buranello e creare nuove occasioni di sviluppo economico di cui, oltre naturalmente alle attività di nuova apertura, beneficerebbero anche gli esercizi già esistenti».


Nel concreto, la proposta del Partito Democratico prevede l'esonero dal pagamento delle imposte Imu e Tarsu per 10 anni alle attività economiche, con l'esclusione di quelle legate al gioco d'azzardo, che si andranno ad insediare nei voltini sottostanti alla ferrovia, e chiede al Comune di agevolare le procedure burocratiche nella fase di start-up.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento