Economia

Michelin dedica una delle sue guide a Genova

Come altre guide di questa collana, anche Week-end à Gênes - Portofino & Cinque Terre si caratterizza per il dettaglio dei suoi contenuti e per lo spirito rivolto al viaggiatore moderno

Genova sempre più al centro del turismo italiano. Anche per la Michelin che dedica alla nostra città un volume delle sue Guide Verts nel quale il capoluogo ligure assume il ruolo di principale attrattiva turistica regionale. 

Come altre guide di questa collana, anche Week-end à Gênes - Portofino & Cinque Terre si caratterizza per il dettaglio dei suoi contenuti e per lo spirito rivolto al viaggiatore moderno. Sono proposti itinerari per soggiorni da uno a tre giorni, soluzioni differenti per consentire a chiunque di scoprire e apprezzare la città secondo le proprie disponibilità e tempi. Con l'aiuto di mappe e foto, viene sinteticamente detto tutto quello che c'è da sapere, non soltanto dal punto di vista storico culturale ma anche da quello di servizi come alberghi e ristoranti. 

Questa guida è anche una conferma dei risultati ottenuti negli ultimi anni dall'attività di rafforzamento di Genova come destinazione turistica. Fra quelli esteri, il mercato turistico francese è tradizionalmente il principale per la città e l'opera di promozione ha dato esiti notevoli: a fine settembre 2015, gli arrivi dalla Francia sono stati 50.625, con un incremento dell'11,20% rispetto a settembre 2014; ancora più lusinghiero il risultato sulle presenze: 85.210, con un +16% rispetto al 2014.

Anche il quadro generale degli arrivi e delle presenze in città di turisti stranieri è piuttosto confortante. Nel raffronto tra il 2014 e il 2015 l'incremento degli arrivi è pari a un +5,78%, mentre prendendo in considerazione gli anni 2013 e 2015 la crescita è del 13,13%. Per quanto riguarda i pernottamenti, i mercati esteri anche in questo caso mostrano dati molto buoni: +9,26% nel raffronto 2014/2015 e +16% nel confronto 2013 e 2015. Addirittura, nel 2015 il numero dei pernottamenti stranieri supera del 4,51% quello dei pernottamenti del mercato interno.

Nel 2015 le attività di promozione e marketing per il mercato francese attuate dal Comune di Genova sono consistite in varie campagne di promozione sul web, da giugno a settembre nella campagna di Brand Visibility nei segmenti City Break e Family (Parigi e sud della Francia, Berlino, Monaco e Londra) mentre dal 6 novembre al prossimo 31 gennaio nella Francia meridionale (ma anche in Italia) è stata attivata una campagna digitale per promuovere i pacchetti “Weekend d'arte” e “Storie di mare”. 

Target di riferimento di queste iniziative sono i giovani e le persone dai 35 ai 60 anni, famiglie, amanti dei city break, del mare, dell'arte e della cultura. Inoltre, la scorsa primavera a Parigi è stato realizzato un workshop con gli operatori. Lo scorso settembre è stato inoltre realizzato un educational rivolto alla stampa francese; Le Monde ha già pubblicato un articolo molto approfondito e nei prossimi mesi è prevista l'uscita di anche su L'Express, Le Parisien e Le Point.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Michelin dedica una delle sue guide a Genova

GenovaToday è in caricamento