menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Equitalia bussa anche al Genoa: 635 mila euro per l'affitto del Ferraris

Il Genoa dovrà pagare il Comune di Genova ben 635 mila euro attraverso Equitalia per il mancato pagamento dell'affitto dello stadio di Marassi prima del 2006 quando il Comune aveva in gestione diretta l'impianto sportivo

Brutte notizie per Enrico Preziosi. Il Genoa dovrà pagare 635.000 euro al Comune di Genova (in 24 rate mensili a partire da gennaio 2014) attraverso la società di riscossione Equitalia per «il mancato pagamento dell'affitto dello stadio di Marassi prima del 2006 quando il Comune aveva in gestione diretta l'impianto sportivo».

E' l'accordo Genoa-Equitalia-Comune illustrato dall'assessore allo Sport del Comune Pino Boero in commissione Bilancio.

«Visto che il Genoa a ottobre scorso non aveva mantenuto l'accordo 'pago a rate ma pago', il Comune ha passato il suo credito a Equitalia per la riscossione. Non sono stati pagati i canoni d'affitto, dopo il 2006 con il passaggio della gestione dell'impianto alla società Sporting Genova, il Genoa non è più stato moroso».

L'11 ottobre 2013 Equitalia ha notificato una cartella esattoriale per mancati pagamenti di 635.000 euro al Genoa per conto del Comune. Equitalia e Genoa hanno trovato un accordo: saldare il debito in 24 rate da circa 26.000 euro a partire da gennaio 2014.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento