rotate-mobile
Economia

Fondi dalla Regione per ristrutturazione e riconversione vigneti

Per imprenditori agricoli sia singoli che in forma associata, organizzazioni dei produttori, cooperative agricole e società di persone e di capitali esercitanti attività agricola

Al via, con una dotazione di oltre 85mila euro incrementabili, l’intervento di ristrutturazione e riconversione vigneti per la campagna vitivinicola 2024/2025 approvato con delibera della Giunta regionale della Liguria.

"Il sostegno viene erogato - spiega il presidente ad interim Alessandro Piana - sia come compensazione per le perdite di reddito derivanti dall’esecuzione dell’intervento per un importo fino a 3mila euro per ettaro sia per le operazioni di ristrutturazione e riconversione dei vigneti vere e proprie nel limite del 50% della spesa che viene determinata sulla base di tabelle nazionali dei costi standard. Vengono finanziate operazioni di riconversione varietale che permettono di sostituire le proprie viti con altre di varietà ritenute di maggior pregio enologico e commerciale oppure operazioni di ricollocazione dei vigneti in posizioni più favorevoli o che ne modifichino la forma di allevamento. Si tratta - conclude - di una misura molto utile ad esempio per adeguare la produzione in termini di qualità e quantità alla domanda di mercato, ridurre i costi di produzione, favorire la meccanizzazione, la sostenibilità e aumentare la percentuale regionale della produzione di vini a Dop e Igp. Una riserva del 20% della cifra disponibile è destinata ai vigneti eroici e storici a cui vengono anche riconosciuti importi di spesa per ettaro più elevati e un 15% della dotazione è invece destinato a chi ha estirpato per motivi fitosanitari".

Sono beneficiari gli imprenditori agricoli sia singoli che in forma associata, le organizzazioni dei produttori, le cooperative agricole e le società di persone e di capitali esercitanti attività agricola.  Le domande di aiuto vanno presentate sul portale Sian entro il 14 giugno 2024, mentre le graduatorie di finanziabilità delle domande ammissibili vengono definite entro il 13 dicembre 2024. Il termine ultimo invece per la presentazione delle domande di saldo è il 20 giugno 2025. Tutte le informazioni e la modulistica saranno disponibili su www.agriligurianet.it.

Continua a leggere le notizie di GenovaToday, segui la nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale WhatsApp

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi dalla Regione per ristrutturazione e riconversione vigneti

GenovaToday è in caricamento