Acciughe, olive, patate e prescinsêua: è la Focaccia di San Giorgio

A idearla e a metterla a punto è stata l'associazione culturale Genova World. Gli ingredienti sono stati scelti in rappresentanza delle quattro province

La prescinsêua a rappresentare Genova e la sua provincia

È nata la Focaccia di San Giorgio. Il nome è stato scelto in omaggio alla bandiera con la croce rossa in campo bianco, uno dei principali simboli della genovesità, ed è una speciale interpretazione della focaccia, vera icona della Liguria. A idearla e a metterla a punto è stata Genova World, un'associazione culturale tra professionisti che opera in stretta sinergia con il Comune per la promozione di Genova, e che presenterà la Focaccia di San Giorgio in anteprima web, oggi alle 16 sulle pagine Facebook di Genova More Than This (versione italiana) e su quella di Visit Genoa (in inglese).

L'associazione, che comprende anche quattro ambasciatori di Genova nel mondo, ha potuto contare sulla collaborazione tra l'etno-gastronomo Umberto Curti e il panificatore Manuel Carbone, con il supporto e la validazione dell'allergologa e ambasciatrice Paola Minale.

Un impasto particolare realizzato con farine semi integrali di alta qualità, poco raffinate e a lievitazione lenta, grazie al li.co.li, un lievito a consistenza liquida che rende il prodotto fragrante e digeribile. Il ricco condimento della Focaccia di San Giorgio vuole essere un omaggio del capoluogo al territorio e alla cultura di tutte le province della Liguria: prescinsêua e origano rappresentano Genova e la sua provincia, mentre lo spezzino è ricordato con le acciughe pregiate di Monterosso. Le patate di Bardineto e Calizzano, in Val Bormida, sono un tributo alla provincia di Savona e il tocco finale, le olive taggiasche, arriva dall'imperiese. Gusto e buonessere, dunque, con le filiere brevi connesse alla blue&green economy, con le farine di qualità, con le lievitazioni accurate, con l'utilizzo esclusivo dell'olio extravergine di oliva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante la presentazione web del 30 aprile, la Focaccia di San Giorgio verrà proposta in abbinamento con vini Doc o Igt liguri e la sua ricetta verrà svelata e messa a disposizione di tutti i panificatori e i ristoratori, le pizzerie e gli agriturismi, le sciamadde e le trattorie che, previa adesione a un protocollo, vorranno inserirla fra le proprie proposte e promuovendola così 'ambasciatrice di Genova'. All'iniziativa ha aderito anche l'ambasciatore della cucina genovese nel mondo, nonché membro di Genova World Roberto Costa, con i suoi ristoranti di Londra e di Miami. Il protocollo della Focaccia di San Giorgio verrà siglato anche dagli chef di New York.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex Rinascente, da ottobre arriva Axpo: inaugurazione con un omaggio a Genova

  • Elezioni regionali Liguria 2020, Toti oltre il 50%. Sansa: «Avventura finita»

  • Elezioni regionali, la mappa del voto a Genova

  • Coronavirus, individuato secondo cluster a Genova

  • Pré, donna accasciata a terra nel sangue: altro weekend di violenza in centro storico

  • Elezioni, prende forma il nuovo consiglio regionale: i nomi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento