Fincantieri, nuova maxi commessa dagli Stati Uniti

Il contratto, dal valore di 795,1 milioni di dollari, prevede la progettazione di dettaglio e la costruzione della prima nave, oltre all'opzione preferenziale per la realizzazione delle altre nove fregate

Giuseppe Bono

Fincantieri, attraverso Marinette Marine Corporation di Fincantieri Marine Group, si è aggiudicata una commessa per le fregate lanciamissili Usa di nuova generazione. Saranno costruite Oltreoceano e progettate a Genova.

Il contratto, dal valore di 795,1 milioni di dollari, prevede la progettazione di dettaglio e la costruzione della prima nave, oltre all'opzione preferenziale per la realizzazione delle altre nove fregate che la Marina degli Stati Uniti ha in programma di far costruire.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Premiata la professionalità di un gruppo industriale considerato a livello mondiale una vera eccellenza tecnologica - ha commentato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio -. L'Italia ancora una volta, nonostante le difficoltà dell'emergenza coronavirus, dimostra di avere competenze e qualità che ci permettono di primeggiare nel mondo, ma soprattutto dimostra la qualità del proprio approccio, un approccio vincente, vitale, di cui dobbiamo essere orgogliosi», conclude Di Maio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Bassetti: «In ospedale al primo sintomo influenzale per la paura che è stata trasmessa»

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Pronto soccorso in affanno, troppi accessi per sintomi lievi: «Sbagliato, ecco quando dovete venire»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento