menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La fiera annuncia esuberi, in 31 a rischio mobilità

Fiera di Genova ha preannunciato ai lavoratori la necessità di definire criteri e procedure per la messa in mobilità di dipendenti a causa della situazione finanziaria e nell'ambito di un nuovo piano industriale. Il provvedimento riguarda 31 lavoratori

Fiera di Genova ha preannunciato informalmente ai lavoratori la necessità di definire criteri e procedure per la messa in mobilità di dipendenti a causa della situazione finanziaria e nell'ambito di un nuovo piano industriale. Le procedure non sono ancora formalmente avviate.

Si tratta di una decisione necessaria ma dolorosa. Tutti gli enti soci di Fiera di Genova, già impegnati a valutare riforme gestionali che possano assicurare una solida prospettiva alla Società, hanno manifestato l'intenzione di salvaguardare in altre forme l'occupazione dei lavoratori in esubero.

In questo ambito, il Comune di Genova, quale azionista di Fiera di Genova, conferma la disponibilità ad accompagnare, insieme agli altri soci, il difficile percorso ricercando tutte le soluzioni possibili per i dipendenti.

Con queste righe il Comune ha dato la notizia. Il provvedimento riguarda 31 lavoratori per cui è prevista la messa in mobilità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento