Lunedì, 20 Settembre 2021
Economia Sestri Ponente / Via Erzelli

Erzelli, inaugurato il primo asilo nido Montessori

La struttura "Gli Elfi del Boschetto" è riservata a bimbi da 3 a 36 mesi e aperta per i lavoratori del Parco Tecnologico e i residenti di Cornigliano e Sestri Ponente

E’ stato inaugurato ufficialmente venerdì 15 settembre nel Parco Scientifico e Tecnologico degli Erzelli il nuovo asilo nido metodo Montessori “Gli Elfi del Boschetto”, una struttura riservata a bimbi da 3 mesi a 3 anni a disposizione dei lavoratori del complesso e dei residenti di Sestri Ponente e Cornigliano. 

L’asilo, il primo montessoriano aperto a Genova, può accogliere una trentina di bimbi, e i posti sono andati praticamente esauriti già a pochi giorni dall’inizio delle attività, partite il 6 settembre: circondata da un grande spazio verde esterno, la struttura fornisce una cucina interna, un parcheggio gratuito, un servizio di car-sharing e un punto di allattamento al seno e cambio pannolini, e il Great Campus ha stipulato convenzioni con i tassisti per facilitare gli spostamenti. 

Asilo e insegnanti rispettano dunque tutte le caratteristiche del metodo Montessori, finalizzato a stimolare il più possibile le potenzialità dei più piccoli: i bimbi si dedicano al disegno, alla lettura, alla pittura, alla musica e alla danza, possono coltivare le piante presenti nell’orto esterno e partecipare ai laboratori di lingua inglese e a progetti di valorizzazione multiculturale. Sviluppato insieme con l’Istituto Italiano di Tecnologia e il Municipio Medio Ponente, è pensato per andare incontro soprattutto ai lavoratori del Campus: tariffe agevolate, e orari flessibili, prolungati e personalizzabili. 

Il progetto si inserisce all’interno di quello ben più ampio della creazione del “Great campus”, la cittadella sulle alture di Genova che mira a rilanciare gli Erzelli come nuovo, grande polo tecnologico: un investimento da svariati milioni di euro che prevede servizi dedicati alle imprese, un parco di 30.000 metri quadrati con panchine "smart" che ha da poco ricevuto il via libera per la realizzazione e la creazione di una funicolare che colleghi Sestri Ponente alle alture.

Al fianco degli investimenti, però, spicca anche qualche brutta notizia, nello specifico quella dei tagli che Ericsson è deciso a portare avanti anche nella sede genovese, appunto, degli Erzelli: quasi 70 i posti a rischio a livello nazionale, con l’azienda che ha già inviato le lettere di licenziamento. E la gioia nel vedere l’asilo aperto e occupato da bimbi è così offuscata dallo spettro di nuovi licenziamenti in un luogo che aveva promesso di portare centinaia di nuovi posti di lavoro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Erzelli, inaugurato il primo asilo nido Montessori

GenovaToday è in caricamento