rotate-mobile
Economia

Costa Crociere: la compagnia annuncia 800 nuove assunzioni

L'amministratore delegato di Costa Crociere, Michael Thamm, annuncia che la compagnia è pronta a fare 800 nuove assunzioni. A fine ottobre 2014 la consegna di Costa Diadema, «la più grande nave da crociera battente bandiera italiana»

Genova - «Costa Crociere è e rimarrà un'azienda italiana. Competiamo su un mercato globale, ma le nostre bandiere battono bandiera italiana e portano nel mondo il meglio dei prodotti made in Italy'»: così l'amministratore delegato di Costa Crociere, Michael Thamm, in un'intervista esclusiva al Secolo XIX.

 

Il nuovo ceo annuncia che la compagnia è pronta a fare 800 nuove assunzioni. «Il 2012 è stato un anno difficile, il mio obiettivo è che Costa sia la compagnia di crociera più rispettabile e redditizia dell'intero settore: sicura, affidabile e proiettata al futuro».

Da parte di Thamm, poi, l'annuncio di quella che sarà la nuova ammiraglia della flotta, Costa Diadema: «Sarà la più grande nave da crociera battente bandiera italiana. La consegna é prevista per il 30 ottobre 2014, impiegando circa 3.500 lavoratori Fincantieri e dell'indotto».

Quando a Costa Concordia, Thamm ha assicurato: «Il raddrizzamento della nave dovrebbe essere completato a fine estate 2013. I tecnici di Titan/Micoperi stanno dando il massimo per rispettare i tempi. È un'operazione immane, mai realizzata prima» (Ansa).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Costa Crociere: la compagnia annuncia 800 nuove assunzioni

GenovaToday è in caricamento